Imprese e PA, nasce la laurea per i manager della trasparenza e dell’innovazione

Imprese e PA, nasce la laurea per i manager della trasparenza e dell’innovazione

Dall’anno accademico 2020/2021, il nuovo corso di laurea magistrale in Diritto delle organizzazioni pubbliche e private arricchirà l’offerta formativa dell’Università di Milano-Bicocca

Dal foro alle imprese e agli enti pubblici. All’Università di Milano-Bicocca, nasce il corso di laurea magistrale in Diritto delle organizzazioni pubbliche e private.

Dall’anno accademico 2020/2021, l’offerta formativa dell’Ateneo si arricchisce di un nuovo percorso di due anni, per un totale di 71 corsi di studio tra triennali, magistrali e magistrali a ciclo unico: un indirizzo pensato come un ideale completamento del triennio in Scienze giuridiche anche per coloro che desiderano intraprendere una carriera diversa dalle tradizionali professioni forensi.

I laureati del nuovo corso magistrale potranno ricoprire posizioni manageriali nei settori pubblico e privato, ma anche nel mondo del no profit.
Trasparenzaanticorruzione, responsabilità penale delle imprese. Si tratterà di figure capaci di affrontare da diversi punti di vista i problemi che caratterizzano le organizzazioni complesse, grazie alla forte preparazione in campo giuridico, affiancata dall’approfondimento di tematiche innovative come gli smart contracts, i bitcoin e la blockchain technology, nonché le applicazioni derivanti dalle nuove tecnologie digitali.

Il corso di laurea formerà professionisti in grado di creare connessioni tra settore pubblico e privato, sulla base di una contaminazione virtuosa tra i due profili: un approccio, questo, che caratterizza soprattutto il primo anno di corso.

Al secondo anno, invece, attraverso la scelta di due differenti curricula, è prevista la possibilità, in un caso, di approfondire temi più legati al settore privato, con attività formative relative a contratti di impresa e sistemi di pagamento, rapporti bancari, operazioni di finanziamento; nell’altro, aspetti che riguardano più da vicino la pubblica amministrazione, con insegnamenti specialistici anche nei settori dell’urbanistica e della tutela ambientale.

«Il corso consente l’acquisizione di un’adeguata padronanza degli aspetti giuridici e dei principali strumenti delle scienze economiche e sociali che caratterizzano l’operatività delle organizzazioni complesse, sia nel settore pubblico, sia nel settore dell’impresa privata, compresa quelle no profit – spiega Loredana Garlati, direttrice del dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Milano-Bicocca-. In ragione dell’evoluzione sociale e dell’incrementata complessità degli enti pubblici e privati, la dimensione giuridica ha acquisito in essi un ruolo sempre più centrale, condizionante e imprescindibile. Per rispondere a queste esigenze, il corso è stato progettato per formare una figura di elevata professionalità, in grado contribuire, in modo innovativo, alla gestione delle attività di tali organizzazioni, a ogni livello».

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Dal platino al palladio, test per lo sviluppo di chemioterapici meno tossici

Dal platino al palladio, test per lo sviluppo di chemioterapici meno tossici

Pubblicati su Chemical Communications gli esiti di primi esperimenti con un nuovo composto a base …

Lascia un commento

Oppure