Home / Stile di vita universitario / Smemoranda 2020, Mai senza è il tema scelto per la nuova edizione
Alcune edizioni della Smemoranda 2020

Smemoranda 2020, Mai senza è il tema scelto per la nuova edizione

Smemoranda 2020 è dedicata al tema Mai senza. Nico Colonna e Gino & Michele hanno anche per questa edizione al loro fianco una squadra di collaboratori che va da Mika a Bebe Vio, da Ernia a Ligabue, da Charlie Charles a Gazzelle a Luna Melis. Su un centinaio di penne molte sono le new entry.

Tutti a scrivere (o a disegnare, fumetti e vignette non mancano di certo) sul tema 2020, con pensieri che vanno dal romantico allo spiritoso.

Frammenti, passioni, momenti quotidiani si possono sfogliare nella nuova Smemo, che ha dentro i temi dell’amicizia, dell’ecologia, della libertà. Su queste storiche pagine a quadretti a proposito della libertà si è speso Roberto Saviano. Tutti gli autori hanno avuto carta bianca, per cui i contenuti sono vari e interessanti, come sempre, e nella Smemo trovano spazio anche a ong e associazioni di solidarietà, inserite con lo scopo di farle conoscere ai ragazzi.

La Smemoranda 2020 è anche divertimento, per cui c’è il countdown verso la fine dell’anno scolastico, battute, l’oroscopo cinico e romantico, i bigliettini a strappo che hanno fatto innamorare qualche generazione di ragazze e ragazzi, e adesivi per tutti i gusti.

La Smemoranda è in molte versioni, ci sono quelle special tra cui l’edizione con la scritta girl gang e colori sfumati in copertina, e poi ci sono Smemo piccole o meno, lilla, azzurre, blu, e la All black – oltre alla versione pensata appositamente per gli studenti universitari.

Smemo come da anni è eco friendly, piantuma sei boschi tutti su terreni demaniali che si trovano lungo il Po, da Pavia verso Piacenza. Da quest’anno questa attenzione ecologica e a impatto zero è ancora più accentuata e vale per tutta la linea dei prodotti Smemoranda, non solo per l’agenda diario.

Tutto il mondo di Smemo sul diario non ci sta, e per questo ci sono il sito ricco di altri contenuti e la presenza di Smemoranda su Whatsapp. Ogni venerdì arriverà una pillola musicale su Spotify (novità assoluta per la Smemo), il cui canale verrà riempito di playlist a tema. E poi un sacco di iniziative tutte online. Ad esempio, Mai senza un gatto social: è la new entry GattodiM@#£, che risponderà con cinismo felino ai nostri dubbi esistenziali; le sue avventure partono dal diario e continueranno sul web nel corso dell’anno scolastico.

Smemoranda 2020: Roberto Saviano, Gino Strada e Luna Melis

A proposito di Mai senza, Roberto Saviano, Gino Strada e Luna Melis hanno detto la loro alla presentazione della Smemo.

Per Saviano il tema è mai senza libertà. “Da ragazzo non ci davo peso perché capisci cos’è l’acqua quando hai sete. Credevo di avere una vita di passeggiate infinite, di moto. Chi pensava che a 26 anni sarebbe finita? La prima regola della libertà è il movimento, e quando non puoi muoverti cambia la prospettiva. “Tu non sei il tuo problema”, mi ha insegnato chi ha problemi di movimento fisici. Io sono privilegiato in questo senso, ma devo sempre chiedere a qualcuno per qualsiasi mio spostamento. Tanti capelli fa (scherza, nda) sulla libertà non ragionavo abbastanza”.

Gino Strada sulla Smemo parla di utopia: “Per me utopia è qualcosa che è desiderato, che vorremmo che ci fosse ma che non c’è ancora. Di fronte a un’utopia la cosa sensata è farla diventare progetto, costruendone alcuni pezzetti”.

Luna Melis si è fatta notare a X Factor, e non poteva non scrivere della sua passione più grande: “Mai senza musica. La prima canzone che ho imparato a memoria non ricordo di preciso quale fosse ma di certo era una dello Zecchino d’oro. Ho scritto montagne di testi di canzoni sui diari, sempre in inglese: mi rilassava”.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

IBM annuncia l’avvio del programma P-Tech

P-Tech ai blocchi di partenza in quattro scuole secondarie a Taranto, con il coinvolgimento del …

Lascia un commento

Oppure