Home / Università / La scelta dei colori migliora la vita

La scelta dei colori migliora la vita

L’azienda Pratic ha condotto una ricerca insieme a Iulm e Università di Modena e Reggio che rivela l’impatto positivo della scelta dei colori sulla vita quotidiana

La scelta dei colori migliora la vita
L’azienda Pratic ha condotto una ricerca insieme a Iulm e Università di Modena e Reggio che rivela l’impatto positivo della scelta dei colori sulla vita

 

Pratic, azienda friulana che produce pergole e tende da sole di design, insieme a un gruppo di studiosi dell’Università Iulm di Milano e Università di Modena e Reggio Emilia, rende disponibili i risultati della ricerca, che offre spunti e potenziali applicazioni in diversi settori: dalla psicologia al design, dal marketing alla medicina

Il rosso aiuta a primeggiare nella competizione, il blu e il verde servono nel ragionamento e nel problem solving, il giallo è molto utile per trarre energia e attenzione, il marrone indica serietà e affidabilità, il nero è assolutamente imbattibile nel campo dell’eleganza e della seduzione.

Può sembrare difficile da credere, ma nelle tante situazioni e sfide che ognuno di noi deve affrontare nella vita di ogni giorno, il colore può giocare un ruolo importante, favorendo o contrastando l’esito sperato. Usato correttamente, il colore può migliorare la nostra esistenza, aiutarci e centrare i nostri obiettivi, renderci insomma più felici.

È quanto emerge da Lively Colours, un’innovativa ricerca neuro-scientifica sull’impatto del colore nella vita quotidiana, sul design, sui processi neuro-cognitivi, realizzata grazie a una proficua collaborazione tra mondo accademico e imprenditoria.

Dopo il successo ottenuto nel 2018 con Healthy Lighting, lo studio neuro-scientifico sugli effetti della luce sugli stili di vita, l’azienda friulana Pratic presenta ora i risultati di un’originale ricerca sull’impatto del colore sull’essere umano.

 

Edi Orioli (vicepresidente di Pratic): “Si tratta di conoscenze importanti per chi, come Pratic, sulla luce e sul benessere concentra da anni il suo impegno. Idee che aiuteranno tutti coloro che, come noi, creano ogni giorno spazi di autentico comfort e bellezza”

“Quando abbiamo avviato questo progetto di ricerca non potevamo prevedere che avremmo ripercorso, in piccolo, la storia stessa del rapporto tra uomo e colori – spiega il vicepresidente di Pratic Spa, Edi Orioli –. Oggi sappiamo come i colori e la luce colorata influenzino l’essere umano, in modi a volte inconsapevoli o scarsamente coscienti. Si tratta di conoscenze importanti per chi, come Pratic, sulla luce e sul benessere concentra da anni il suo impegno. Idee che aiuteranno tutti coloro che, come noi, creano ogni giorno spazi di autentico comfort e bellezza”.

 

La ricerca Lively Colours raccoglie 40 dei più recenti studi internazionali in materia applicandoli a temi che toccano l’interesse di tutta la società. Proprio per questo del team di studiosi coinvolti nel progetto hanno fatto parte docenti con competenze diverse e complementari: per l’Università Iulm di Milano il semiologo Stefano Calabrese, per l’Università di Modena e Reggio Emilia il narratologo Claudio Dolci, e l’estetologa Denitza Nedkova.

Uno studio che fa emergere risultati sorprendenti e fa riflettere su un aspetto – la percezione del colore – che a prima vista appare immediato, ma che è il frutto di un processo estremamente complesso e assimilato nel corso di millenni dal cervello umano.

Quali sono gli effetti psico-fisiologici del colore sul nostro corpo? Da dove nasce l’associazione cromatica di genere uomo-blu e donna-rosa? È vero che siamo in grado di distinguere solo le sfumature di colore definite da un apposito termine nella nostra lingua? Come cambia la nostra percezione dello spazio al variare di diversi accostamenti cromatici? In che modo – in ultima analisi – i colori possono incidere sulla nostra vita, sul nostro umore, sulla nostra capacità di essere performanti, sulla nostra soglia di attenzione, perfino sulle nostre preferenze di acquisto? Sono alcune delle domande a cui ha cercato di dare risposta questo percorso di ricerca, facendo emergere un quadro estremamente composito e tuttora in evoluzione, ma con alcune evidenze di grande interesse per un’ampia varietà di applicazioni: dalla psicologia al marketing, dal design alla medicina.

Nella realtà produttiva di Pratic il “mondo a colori” ha trovato immediata applicazione con l’inaugurazione di un avveniristico impianto di verniciatura ecosostenibile da 3 milioni di euro in grado di produrre 30 colorazioni di altissima qualità che vanno ad affiancarsi alle 8 precedenti. Si tratta di colorazioni scelte dopo uno studio realizzato in collaborazione con architetti e designer, che hanno indicato nuance rassicuranti che replicano i colori naturali della terra.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Il progetto Rethinking Talent della LIUC

Rethinking Talent, una maratona progettuale di prototipazione, della durata di quattro giorni in modalità residenziale. …

Lascia un commento

Oppure