Home / Università / Il progetto di teatro di Milano-Bicocca coinvolge persone detenute
Il progetto di teatro di Milano-Bicocca coinvolge persone detenute
Si chiama "Mi Liberi Se" ed è il progetto di teatro organizzato da Milano-Bicocca che nasce come percorso educativo e professionalizzante

Il progetto di teatro di Milano-Bicocca coinvolge persone detenute

Si chiama “Mi Liberi Se” ed è il progetto di teatro organizzato da Milano-Bicocca che nasce come percorso educativo e professionalizzante con persone detenute nella Casa di reclusione di Opera

Dall’incontro tra Università e carcere nasce il laboratorio esperienziale di teatro “Mi Liberi Se”. Al via oggi, 8 febbraio, il nuovo percorso dedicato al teatro firmato Bbetween, il progetto dell’Università di Milano-Bicocca pensato per accrescere e valorizzare le competenze trasversali degli studenti e di tutti coloro interessati a partecipare alle iniziative proposte.

Per la prima volta un Ateneo apre le sue aule a persone detenute in regime di semi-libertà, dando vita a un processo educativo e professionalizzante attraverso il teatro.

Criminologia, sociologia, comunicazione interculturale, mediazione umanistica e giustizia riparativa: questi i temi che verranno affrontati durante il laboratorio teatrale, attraverso tecniche recitative e narrative, espressioni vocali, tecniche registiche e costruzione scenografica.

“MiLiberiSe: Theatrical Lab” si inserisce nell’area “Bbetween – Civic engagement”, dedicata all’approfondimento di tematiche di interesse civico e sociale.

Il percorso è proposto dal gruppo teatrale “Giochi di Luci e Ombre” e realizzato secondo il programma di trattamento della direzione della Casa di reclusione di Milano-Opera.

Il laboratorio sarà tenuto da Davide Mesfun, detenuto in regime di semi-libertà nel carcere di Opera, e da Florinda Volpe, studentessa di Servizio sociale dell’Associazione Alumni Progest-UNIMIB, con la supervisione dei docenti dell’Università di Milano-Bicocca e dell’Accademia di Brera, attori, registi, scenografi ed esperti che si alterneranno durante tutto il percorso teatrale.

Per informazioni sul percorso clicca qui.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Big data e deep learning alla base dello studio delle macchine matematiche

Un gruppo italiano di ricercatori ha messo a punto una nuova teoria che apre la …

Lascia un commento

Oppure