Home / Master universitari e Master post-laurea / Ricomincia il Master in Musica per videogiochi
Ricomincia il Master in Musica per videogiochi
Il Master in Musica per videogiochi si rinnova per il secondo anno consecutivo, come ha annunciato l’Accademia Italiana Videogiochi

Ricomincia il Master in Musica per videogiochi

Il Master in Musica per videogiochi si rinnova per il secondo anno, come hanno annunciato l’Accademia Italiana Videogiochi e la Scuola di Composizione del Conservatorio S. Cecilia


Si rinnova per il secondo anno consecutivo il Master di I Livello in Musica per videogiochi promosso dall’Accademia Italiana Videogiochi (AIV), assieme alla Scuola di Composizione del Conservatorio S. Cecilia.

Dopo il successo dello scorso anno, riparte oggi il percorso didattico riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con l’obiettivo di perfezionare la formazione di figure professionali specializzate nel ruolo di programmatori sonori, sound designer, compositori, orchestratori, arrangiatori e music editor.

Oltre 360 ore totali di frequenza per le attività formative che coinvolgeranno anche personalità nazionali e internazionali, grazie all’integrazione di stage formativi svolti presso Enti di produzione musicale attivi nel settore della composizione applicata.

“Siamo molto entusiasti di rinnovare per il secondo anno questa collaborazione con il Conservatorio di Santa Cecilia” – dichiara Luca De Dominicis, Fondatore dell’Accademia Italiana Videogiochi. “Attraverso questo percorso di alto perfezionamento si formano veri professionisti, con competenze specifiche tali da poter essere inseriti nel mondo dei videogiochi. L’offerta didattica dell’Accademia si sta sempre più integrando per preparare i ragazzi a entrare nel mercato del lavoro con expertise valide nel settore dei videogiochi e non solo.”

Il master prevede attività formative di base – legate alla composizione musicale e allo studio della musica elettronica – integrate ad attività più specifiche come il campionamento sonoro, la programmazione midi e l’orchestrazione virtuale. Inoltre, sempre all’interno del piano di studio, AIV si occuperà del game building con Unity.

La prova finale consisterà nella realizzazione di un brano musicale adattivo abbinato a un videogioco.

Per info sul master visita la pagina a questo link

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Al via i nuovi corsi di specializzazione di IED Torino

Al via i nuovi corsi di specializzazione di IED Torino

Partono a marzo 2019 due CSP organizzati da IED Torino – percorsi di livello avanzato …

Lascia un commento

Oppure