Home / Stile di vita universitario / Jova Beach Party, Jovanotti fa festa in spiaggia la prossima estate

Jova Beach Party, Jovanotti fa festa in spiaggia la prossima estate

Arriva Jova Beach Party, l’ultima pazza idea di Lorenzo Jovanotti: una giornata (e una nottata) di musica in una “cittadella” in spiaggia. 15 le date previste

La prossima estate la festa in musica si chiamerà Jova Beach Party, l’ultima idea di Lorenzo Jovanotti per i suoi live. Per ora la vediamo in un rendering, un progetto, che sta prendendo forma già da diverso tempo. Una forma enorme, pazzesca, e in effetti mai vista prima. La spiegazione di Lorenzo (sempre un maestro nel racconto, che sia in musica o parlato) di questo Jova Beach Party, parte da lontano. Precisamente, da un sogno che sembrava impossibile ma che è stato realizzato 50 anni fa.

“Quello dello sbarco sulla luna è il mio primo ricordo cosciente. Non è male come primo ricordo, credo abbia influito molto sulla mia vita. Mio papà, da bambino, mi portò da un monsignore che mi mise in mano un sasso, dicendomi che era della luna. Era una bugia, dalla luna sono stati portati via pochi reperti conservati in teche speciali, ma ringrazio il mio babbo e questo monsignore per questa bugia bellissima che ha acceso in me la curiosità”.

E continua: “Le impronte sono un segno, una scrittura, le impronte sono importanti. L’anno prossimo saranno 50 anni dallo sbarco sulla luna e sarà anche l’anniversario di Woodstock, due eventi che ci parlano di andare oltre i confini. A proposito, vi ricordate di Giochi senza frontiere? Per noi era un programma tv pazzesco, oggi la gente probabilmente non avrebbe voglia di vederlo. Promuoveva un’idea di Europa senza barriere. Questo immaginario oggi è totalmente rimosso, è andato in crisi”.

Il punto: “Questo immaginario dentro di me, al contrario, è molto più forte di prima. Io penso di essere ancora quel bambino che guardava la luna come fosse la spiaggia dell’universo, dove l’astronauta saltella come se stesse ballando, divertendosi. Quante cose si possono fare su una spiaggia? Ecco, questo porta a Jova Beach Party. È più di un festival, più di un concerto in spiaggia. È una giornata di musica, di ospiti, di dj. Anche io avrò il mio dj set ma sarà ibridato con la band. Ogni data avrà ospiti diversi, ma non ve li dico oggi; forse non li dirò proprio. Anche il mio set sarà diverso da una data all’altra, farò incursioni nei set precedenti e gli altri interverranno nel mio. Non è un concerto scritto, ma non è neanche un concerto: è musica dalle 4 del pomeriggio a notte fonda”.

Il rendering di come sarà la Jova Beach.

Jova Beach Party, 15 giornate di musica

Per quanto riguarda la sua parte di show, Jovanotti spiega che “Nel mio dj set si ballerà, con i miei lenti ma anche con la disco, la trap, con canzoni di altri, l’house, il funk. Metterò proprio i dischi di altri, non credo sia mai stata fatta una cosa così. Le mie hit ci saranno tutte. Forse il dj è il lavoro che so fare meglio e forse è quello che ho sempre fatto (cioè cercare di creare un’onda emotiva tramite la musica), declinandolo in maniera diversa. Ci saranno artisti italiani e stranieri, il filo conduttore sarà la festa”.

Quindi? Ci saranno 15 Jova Beach Party ospitati in una città temporanea con ristoranti, il mare (si potrà fare il bagno guardando il concerto), un campo o due di beach volley, un’area per i bambini. Ci saranno due feste a settimana, a partire dal 6 luglio a Lignano Sabbiadoro; per ora le date confermate sono 13, 2 dovrebbero aggiungersi a breve. Chiusura il 24 agosto in montagna, a Plan De Corones, oltre 2000 metri. “Il prezzo del biglietto lo abbiamo tenuto più basso possibile, 52 euro, come quello di parterre dei miei concerti nei palasport. I bambini entrano gratis fino a 8 anni”.

Infine, una nota importante: “È tutto ecosostenibile. Dobbiamo lasciare la spiaggia meglio di come l’abbiamo trovata, e questo lo faremo con il WWF”.

Per tornare alla luna e alle idee lontane da concretizzare, “Queste spiagge saranno un po’ lo stato libero di Jova Beach. Penso che la cosa sarà strepitosa, divertente: vi porterò nel vero ombelico del mondo”.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Arriva a Milano la più grande mostra museo dedicata a Nikola Tesla

Nikola Tesla Exhibition è la più grande mostra museo interattiva dedicata allo scienziato che si …

Lascia un commento

Oppure