Home / Università / Premio alla vincitrice di “Mi rimetto in gioco”, l’iniziativa al femminile di Soroptimist e CUOA
Premio alla vincitrice di "Mi rimetto in gioco", l’iniziativa al femminile di Soroptimist e CUOA
Il 13 novembre verrà premiata la vincitrice dell’iniziativa "Mi rimetto in gioco", nata dall’intesa di Soroptimist e CUOA

Premio alla vincitrice di “Mi rimetto in gioco”, l’iniziativa al femminile di Soroptimist e CUOA

Il 13 novembre verrà premiata la vincitrice dell’iniziativa “Mi rimetto in gioco”, nata dall’intesa di Soroptimist e CUOA. La vincita le consentirà di frequentare gratuitamente il corso di alta formazione executive Jobleader

Il 13 novembre, alle ore 18.15, nella sede di CUOA Business School verrà premiata la vincitrice per la frequenza del corso executive Jobleader Marketing e Comunicazione nel biennio 2018/2019, grazie al contributo messo a disposizione dai Club Soroptimist di Bassano del Grappa, Padova, Trento, Verona e Vicenza e da CUOA Business School.

È passato da pochi giorni – lo scorso 3 novembre – l’equal pay day, la giornata individuata dalla Comunità Europea come la data a partire dalla quale le donne dell’Unione europea virtualmente lavoreranno gratis fino a fine anno. Il differenziale salariale tra donne e uomini rimane, infatti, sempre elevato, 16,2% in Europa e 5,3% in Italia, e l’analisi diventa più preoccupante se si focalizza l’attenzione sui redditi medi annui, dove il gap di genere diventa 43,7% in Italia e 39,6% in Europa. Uno dei motivi all’origine di queste differenze si trova nel modo in cui le donne entrano e progrediscono nel mercato del lavoro. Soroptimist e CUOA Business School, con il Patrocinio della Provincia di Vicenza, hanno pertanto promosso l’iniziativa di formazione per favorire la riqualificazione professionale con l’acquisizione di maggiori competenze di una donna disoccupata, nell’obiettivo di riaffacciarsi al mondo del lavoro in una nuova prospettiva. La proposta, nata dai Club Soroptimist, ha avuto lo scopo di promuovere il potenziale delle donne e di sostenere l’avanzamento della condizione femminile ed è consistito nella partecipazione gratuita, nel rispetto delle condizioni indicate nel regolamento, a un corso executive Jobleader by CUOA del valore di 7.000 mila euro.

 

“Donne e lavoro. Da qui è partita la nostra sfida, assieme a CUOA  Business School, che ci ha visto impegnate in questo primo e concreto progetto – spiega Monica Basso, ideatrice del Progetto e Socia del Soroptimist Club di Bassano del Grappa, promotore dell’iniziativa – Si tratta di un’idea innovativa, sulla quale crediamo fortemente, perché investire sulla formazione, di una donna over 45 disoccupata, che desidera aggiornare il profilo professionale di nuove competenze, ci permette di sostenere e agevolare il reingresso nel mercato del lavoro. È un’importante opportunità di crescita e sviluppo professionale e personale che, come Soroptimist, riteniamo fondamentale e che sentiamo parte integrante della nostra mission associativa”.

“I percorsi professionali delle donne assomigliano a una corsa a ostacoli – dichiara Martina Gianecchini, Direttrice del Master Executive in Human Resource Management presso CUOA Business School – Le donne si presentano ai nastri di partenza alla pari, poi però, anche per effetto di costruzioni sociali che non orientano le scelte scolastiche verso studi quantitativi e tecnici, imboccano percorsi che più difficilmente le porteranno verso le posizioni più richieste dalle imprese. Dopo aver concluso gli studi, mediamente con maggior successo degli uomini, cominciano la loro carriera che, se viene interrotta dalla maternità o altre esigenze di cura familiari, le porterà a posizioni rilevanti ma inferiori ai loro colleghi maschi. Appare interessante notare che sono però proprio questi ostacoli a creare le basi per quella “resilienza” che nell’attuale mercato del lavoro è la caratteristica chiave, anche a livello organizzativo, per competere in un clima di incertezza e continui cambiamenti. In questo senso, le donne sono più attrezzate degli uomini e possono costituire una risorsa di valore per le imprese”.

 

La serata di premiazione sarà ricca di ospiti e interventi a partire dai saluti di Federico Visentin, Presidente CUOA Business School, a cui seguiranno quelli del Club Soroptimist e degli enti patrocinatori dell’iniziativa, in particolare di: Maria Cristina Franco, Vice Presidente Provincia di Vicenza; di Silvia A. Zenati, Presidente Commissione Pari Opportunità della Provincia di Verona; di Erica Bertoncello, Assessore ai Servizi alla Persona Famiglia, Pari Opportunità e Casa del Comune di Bassano del Grappa; di Elisabetta Lenzini, Vice Presidente nazionale Soroptimist International d’Italia e di Sonia Zonta, Presidente Soroptimist Club Bassano del Grappa. Infine, prima della cerimonia di premiazione, interverrà Martina Gianecchini, Professore Associato di Gestione delle Risorse Umane, Università degli Studi di Padova e Referente scientifico Executive Master in HR Management del CUOA con una relazione dal titolo: “Donna al lavoro: generi e generazioni a confronto”.

 

Evento a partecipazione gratuita, previa registrazione. Per maggiori informazioni:

CUOA Business School, Team Jobleader by CUOA, tel. 0444 333719, soroptimist@cuoa.it

Potrebbe interessarti

Guarda anche

A Milano-Bicocca si sceglie il lavoro smart

Un dipendente su cinque dell’Università di Milano-Bicocca sceglie il lavoro agile per quattro giorni al …

Lascia un commento

Oppure