Home / Stile di vita universitario / “RICORDI?”, momenti di vita fermati su una foto stampata. La mostra a Milano
“RICORDI?”, la mostra a Milano

“RICORDI?”, momenti di vita fermati su una foto stampata. La mostra a Milano

Da quanto tempo non stampate le vostre foto? Tutti abbiamo montagne di attimi fermati da scatti digitali e immateriali, salvati su mille supporti. Ci siamo dimenticati la bellezza di una foto stampata.

La mostra “RICORDI?”, aperta a Milano fino al 17 dicembre, ci ricorda l’importanza del ricordo stampato.

L’Exhibition “RICORDI?” anima uno spazio pensato per vivere tutta l’innovazione HP, pronta a stampare le foto scattate ai visitatori che vorranno farsi ritrarre da grandi fotografi professionisti che si alternano all’interno dello spazio espositivo (in via Vincenzo Capelli 2, tra Piazza Gae Aulenti e Corso Como). Spazio che, inizialmente, era completamente vuoto: la mostra, infatti, si sta costruendo giorno per giorno: le foto stanno man mano coprendo le pareti dello spazio espositivo, con il loro carico di vita ed energia.

Seguendo il tema “vicino alle persone che ami”, Settimio Benedusi e altri importanti fotografi (ieri Oliviero Toscani), ritraggono ospiti e visitatori, rendendoli parte dell’evento, realizzando gratuitamente ritratti di gruppo a tutti coloro che partecipano con la loro famiglia o gli amici e vorranno fare parte di questa esposizione. Il risultato finale sarà una grande mostra collettiva.

La bellezza dei ricordi stampati

Alla mostra “Ricordi?” Saturnino, Settimio Benedusi, Fabio Novembre.

“Una volta esisteva il fotografo di paese che svolgeva questa importante funzione: ci si vestiva bene e si andava nel suo studio per farsi ritrarre insieme alla propria famiglia. Tutti abbiamo nel cassetto le foto dei nostri nonni e bisnonni, magari un po’ ingiallite, ma attraverso di esse possiamo ricordare e continuare ad amare”, ha commentato Settimio Benedusi. “Oggi è estremamente reale il rischio che, con la sola archiviazione digitale, i nostri figli e i figli dei nostri figli non avranno testimonianze e ricordi di chi noi siamo stati e cosa siamo stati per loro. Le fotografie scattate con il cellulare e le foto caricate sui vari social spariranno, andranno perse. Perché questo accada, basta dimenticare una password o rompere e cambiare il telefonino. Perché questo non accada, basta riprendere la buona abitudine di stampare”.

I ritratti scattati ai visitatori della mostra vengono subito stampati con le nuove stampanti fotografiche HPENVY Photo e affissi alle pareti. Tutti i partecipanti potranno portarsi a casa l’unica traccia fisica di questa esperienza sotto forma di stampa incorniciata. A rafforzare la tangibilità del ricordo, sono previsti workshop dedicati all’universo delle famiglie e altri in cui verranno proposte idee per realizzare oggetti creativi e artistici per il Natale, utilizzando la tecnologia di stampa HP.

L’Exhibition “RICORDI?” è aperta il 13-16 dicembre dalle 10 alle 20 e il 17 dicembre dalle 10 alle 16.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Dan John alla conquista del mondo: boom di vendite online in USA, Francia e Germania

L’e-commerce di Dan John cresce del 150%, con richieste da tutto il mondo, vestendo uomini …

Lascia un commento

Oppure