Home / Stile di vita universitario / Incontro con Marco Bianchi: affrontare col giusto sprint la primavera
Marco Bianchi spiega come affrontare la primavera al meglio

Incontro con Marco Bianchi: affrontare col giusto sprint la primavera

Si può trarre energia dalla primavera? Sì, se si fa come Marco Bianchi, divulgatore scientifico per la Fondazione Umberto Veronesi, cuoco per passione e amato volto della tv dove promuove la cucina che ci fa stare bene

In questo cambio di stagione che di solito ci vede fiacchi, possiamo avere una marcia in più: basta arricchire il nostro corpo di quanto gli serve per trarre il massimo dell’energia dalla primavera. Come? Ce lo spiega Marco Bianchi, appassionato promotore della cucina che ci fa stare bene.

Alla fine dell’inverno il metabolismo si risveglia lentamente e richiede qualche accorgimento extra per ripartire con vitalità. L’evento Wake Up Spring organizzato da Imetec è stato un momento di approfondimento su questo tema. Marco Bianchi che ha spiegato: “Come facciamo il cambio degli armadi, così dobbiamo occuparci del nostro corpo facendo incetta dei nutrienti utili per stare bene e affrontare con sprint la primavera. Tutto quello che propongo, lo faccio in nome della scienza: le ricette che ci servono per nutrirci in modo sano aiutano nei cambi di stagione, ci rendono più forti, servono come prevenzione nelle malattie cardiovascolari e oncologiche”.

Insomma, i principi sono quelli che vengono predicati da anni: la prima prevenzione è mangiare sano facendo scelte consapevoli.

Marco Bianchi: l’intervista

Cosa significa mangiare sano?
Significa mangiare colorato: non dobbiamo vedere questa regola come una punizione. Guardiamo quali magnifici colori ci mette la natura nel piatto. Nutriamoci seguendo la stagionalità di frutta e verdura, senza forzare quanto la natura produce, evitando gli eccessi di grassi saturi (che sono di provenienza animale).

Quante porzioni di frutta e verdura dovremmo consumare ogni giorno?
Studi americani e inglesi dicono 10, ma le loro porzioni sono di 80 grammi l’una, le nostre 150 – quindi restano confermate 5 porzioni. Una o più si possono bere.

Marco Bianchi all’evento Wake Up Spring

Con l’estrattore (in questo caso Imetec SuccoVivo) hai preparato tre ricette, ci spieghi le loro proprietà?
Per certi versi bere un succo è meglio che mangiare il frutto. Le cellule distrutte dall’estrattore rilasciano i loro principi attivi in maniera più consistente di quanto non avvenga con la masticazione umana, che da questo punto di vista è meno efficace. I succhi che propongo di fare a casa sono depuranti, riducono il rischio di ammalarsi, sono antinfiammatori (penso a quello che contiene zenzero, che aiuta anche in caso di allergie) e contribuiscono a mantenere giovane il cervello. Però, perché facciano effetto, vanno bevuti tutti i giorni: non è il succo che prendiamo occasionalmente che ci aiuta a stare bene, ma quelli che assumiamo con continuità.

Se facciamo un estratto alla mattina, col passare del tempo non perde le sue proprietà?
Mettete il succo in una caraffa chiusa, al fresco, senza che prenda troppa aria né luce. Resisterà per una decina di ore, la perdita vitaminica è graduale.

Marco, ma sono buoni questi succhi?
Buonissimi, a meno che non piacciano alcuni ingredienti.

Le ricette di Marco Bianchi per affrontare la primavera con vitalità

Succo depurante di sedano, carota, finocchio e mela
Depura fegato e intestino. Un intestino pulito e che lavora bene è sinonimo di un sistema immunitario forte, perché le nostre difese partono da lì.
–    Ingredienti: 1 finocchio, 3 gambi di sedano (con foglie, perché sono ricche di clorofilla), 2 carote e 2 mele
–    Filtro: maglia fine

Spremuta rinvigorente di arancia, zenzero, curcuma e pepe
Libera il naso ed compie un’azione antinfiammatoria sulla gola. Aiuta contro i malanni di stagione grazie a gingerolo, curcumina, quercetina e vitamina C.
–    Ingredienti: 200g di zenzero fresco + 300ml di spremuta di pompelmo/arancia + punta cucchiaino di curcuma e pizzico pepe in superficie (prima di servirlo – il pepe moltiplica gli effetti benefici della curcuma)
–    Filtro: maglia fine

Succo rigenerante di ananas, barbabietola, mela e kiwi
Migliora l’ossigenazione muscolare e la concentrazione mentale; ha un’attività antinfiammatoria grazie a bromelina, antociani, quercetina e fisetina.
Va servito con un quadretto di cioccolato fondente 72% e 5 nocciole (aiutano a veicolare i nutrienti, ed è piacevole avere qualcosa da sgranocchiare).
–    Ingredienti: ½ ananas, 1 barbabietola precedentemente lessata, 2 mele, 2 kiwi
–    Filtro: maglia grossa

Sul sito succovivo.imetec.com è possibile consultare le esclusive ricette di Marco Bianchi e Lisa Casali, per scoprire come creare menù all’insegna della salute e senza sprechi.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Arriva a Milano la più grande mostra museo dedicata a Nikola Tesla

Nikola Tesla Exhibition è la più grande mostra museo interattiva dedicata allo scienziato che si …

Lascia un commento

Oppure