Home / Stile di vita universitario / Da Lenovo e Associazione Presidi 100 laptop agli studenti terremotati
laptop lenovo

Da Lenovo e Associazione Presidi 100 laptop agli studenti terremotati

Sei scuole pubbliche del centro Italia riceveranno notebook messi a disposizione dal leader tecnologico, da sempre sensibile alle istanze didattiche e alla responsabilità sociale

Giorgio Rembado, presidente nazionale dell’Associazione Nazionale Presidi, Guido Terni, responsabile del Settore Education di Lenovo Italia, e l’On. Anna Ascani, Componente della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione alla Camera dei Deputati e membro dell’Intergruppo Innovazione, hanno presentato l’iniziativa “SCUOLA A PORTATA DI CLICK“ grazie alla quale verranno donati 100 computer portatili (laptop) a 6 scuole per allestire nuove aule d’informatica nei territori colpiti dal sisma del Centro Italia.

In particolare la donazione coinvolgerà: l’Istituto Omnicomprensivo Statale “Beato Simone Fidati” (Cascia, PG); Istituto Comprensivo Colmurano (MC); Istituto Comprensivo “Simone De Magistris” (Caldarola, MC); Istituto Comprensivo “P. Tacchi Venturi” (San Severino Marche, MC); Istituto Comprensivo “Mons. Paoletti” (Pieve Torina, MC); Istituto di Istruzione Superiore “Alberico Gentili” (San Ginesio, MC).

“La tragedia che ha colpito questa parte del nostro Paese non poteva lasciarci indifferenti, non solo come cittadini ma anche come fornitori di tecnologia per la scuola. Abbiamo accolto quindi l’appello dell’Associazione Nazionale Presidi e stiamo cercando di aiutare a far riprendere più velocemente il processo didattico già rallentato a causa della ricostruzione con una fornitura dei nostri PC per la scuola”, ha commentato Guido Terni, Responsabile del Settore Education di Lenovo Italia. “Saremo anche a disposizione degli insegnanti dell’area per tenere corsi di aggiornamento sull’uso della tecnologia e in particolare delle dotazioni di software che permettono l’apprendimento a distanza, utile laddove gli studenti siano ancora impossibilitati a raggiungere la scuola come luogo fisico”, ha concluso Terni.

“Le scuole, in particolar modo in conseguenza di eventi sismici, hanno bisogno di tutto. Del resto sono una importante porzione della società, la quale può e deve contribuire al loro migliore funzionamento” ha detto Giorgio Rembado, Presidente dell’ANP. “In questo caso l’ANP si è rivolta al partner Lenovo per ridotare gli istituti scolastici delle strumentazioni fondamentali per una didattica innovativa ed efficace. Anche in questa circostanza l’ANP offre alle comunità professionali il supporto per il più rapido ritorno alla normalità”.

“Noi umbri siamo abituati a convivere con il ‘mostro’. E’ così che lo chiamiamo, il terremoto. E da parlamentare umbra ho fatto tutto ciò che era nelle mie possibilità per occuparmi dei territori che sono stati colpiti, con particolare attenzione alle scuole. Così come mi sono premurata di seguire da vicino il Piano Nazionale Scuola Digitale” ha dichiarato l’On. Anna Ascani, Componente della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione alla Camera dei Deputati. “Dunque sono particolarmente felice che questa donazione consista in strumentazione tecnologica per avvicinare studenti e docenti al mondo del digitale e che tra le scuole che la riceveranno ce ne sia anche una umbra, nella convinzione che dalle macerie è possibile rinascere più forti di prima”.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Dan John alla conquista del mondo: boom di vendite online in USA, Francia e Germania

L’e-commerce di Dan John cresce del 150%, con richieste da tutto il mondo, vestendo uomini …

Lascia un commento

Oppure