Home / Lavoro per universitari / Che lavoro cercano gli italiani sotto l’albero?

Che lavoro cercano gli italiani sotto l’albero?

Jobrapido ha analizzato le aspettative di chi è in cerca di un lavoro nel periodo natalizio: il settore del largo consumo rimane il preferito (68%), ma non vengono tralasciate le professioni legate al mondo dell’intrattenimento, della moda, della bellezza

Le opportunità professionali natalizie sono un’occasione molto attesa da chi cerca un modo per arrotondare lo stipendio o per guadagnare qualcosa e togliersi qualche sfizio. Addetti alle vendite, animatori, babbi natale o impacchettatori di regali sono solo alcuni esempi delle possibilità che il Natale porta con sé. Ma non solo: tra i lavori più ricercati compaiono anche esperti in ambito eventi, intrattenimento, moda e istruttori fitness.

Gli italiani, secondo quanto rilevato da Jobrapidonon si accontentano più di questa opportunità “stagionale”: solo il 13%, infatti, vorrebbe un impiego “part time” da svolgere nei weekend o nel tempo libero, mentre la netta maggioranza (75%) sogna una professione full-time che possa essere mantenuta anche dopo le festività.

  • Tra i settori preferiti ci sono quello del largo consumo, che offre possibilità come addetti alla vendita, alla cassa e all’inventario, scelto dal 68% del campione. La ristorazione si posiziona al secondo posto con il 13%, seguita in misura minore da operatori nel settore turistico, intrattenimento e IT. Dal punto di vista delle offerte lavorative, gli esperti in ambito eventi sono tra il personale più ricercato, con 3.475 opportunità, e in quello dell’entertainment, con oltre 3mila richieste di animatori. Non mancano anche chance per consulenti di bellezza, parrucchieri, estetisti, con una domanda complessiva di circa 1.000 unità, lo stesso numero richiesto per professioni non prettamente legate al periodo natalizio come esperti del mondo d’arte e coreografi. Non mancano anche gli impieghi che sempre di più si stanno facendo strada negli ultimi anni, come istruttori fitness e persino food blogger.
  • Tra i canali prediletti da coloro che aspirano a queste opportunità vi sono ancora quelli “tradizionali”: la consegna a mano del CV nei negozi e nei locali vicino a casa è stata l’opzione scelta da un intervistato su quattro. Piattaforme online di incontro tra domanda e offerta di lavoro sono ad oggi le più popolari, scelte dal 56% del campione considerato. Solo il 9%, per questo tipo di professioni, si candida attraverso i social media.
  • L’indagine svolta all’interno della community ha inoltre evidenziato che, tra le competenze ritenute più utili dai candidati per avere successo in periodo natalizio, ci sono la capacità di relazionarsi con i clienti (45%) e il saper sostenere, con molta pazienza, alti ritmi di lavoro (35%). La conoscenza delle lingue e la dimestichezza con le nuove tecnologie sono ritenute molto meno importanti, raccogliendo nel complesso l’8% delle opinioni.

“Dalla ricerca che abbiamo condotto emerge come il periodo delle festività natalizie non sia solo una grossa opportunità per chi ha bisogno di un lavoro stagionale, ma anche per chi è alla ricerca di un impiego stabile” ha commentato Rob Brouwer, CEO di Jobrapido. “Gli italiani si dimostrano proattivi nella ricerca della professione, scegliendo non solo canali online come Jobrapido, ma anche il classico CV stampato e portato presso locali e negozi. Nel periodo di Natale pare infine che i candidati abbiano le idee chiare sulle skill principali adatte per questa stagione: essere disponibili ad alti ritmi di lavoro e avere molta, molta pazienza con i clienti.”

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Iliad mette a disposizione quattro borse di studio

Iliad mette a disposizione quattro borse di studio

Le borse di studio messe a disposizione da Iliad sono destinate a quattro studenti del …

Lascia un commento

Oppure