Home / Università / Udine: tre borse di studio per Scuola estiva di Storia delle Donne di Firenze

Udine: tre borse di studio per Scuola estiva di Storia delle Donne di Firenze

Destinate a ricercatrici, dottorande, laureate e studentesse dell’Università di Udine. Domande di partecipazione al concorso entro venerdì 16 settembre

L’Università di Udine in collaborazione con il Comune di Udine ha emanato il bando di concorso per l’assegnazione di tre borse di studio per la partecipazione all’edizione autunnale della Scuola estiva di Storia delle Donne di Firenze dedicata a “Procreazione e maternità tra storia e biotecnologie”, in programma dal 31 ottobre al 2 novembre 2016. Le borse di studio saranno assegnate a donne interessate e in vario modo coinvolte nello studio della storia e cultura delle donne, del diritto del lavoro, delle pari opportunità e delle azioni positive, della discriminazione e della differenza di genere, che siano borsiste o assegniste o dottorande o dottoresse di ricerca preso l’Università di Udine, oppure che siano laureate all’ateneo friulano a partire dal 1° gennaio 2014 o studentesse iscritte all’Università di Udine.

L’importo di ogni borsa è di 320 euro, corrispondente alla quota di iscrizione alla Scuola e al rimborso delle spese di viaggio documentate fino a un massimo di 120 euro. Le domande e relativi allegati, indirizzati alla Presidente del Comitato unico di Garanzia dell’università di Udine, dovranno pervenire entro le ore 11.30 di venerdì 16 settembre all’Ufficio Protocollo dell’Università di Udine, vi Palladio 8 – 33100 Udine. Bando e modulo per la domanda sono disponibili online a questo indirizzo.

«L’attività formativa proposta quest’anno dalla Scuola – spiega Renata Kodilja, presidente del Comitato unico di Garanzia dell’università di Udine – è finalizzata allo studio della storia delle donne in una prospettiva di genere, delle culture e delle politiche di genere, delle pari opportunità, e ha lo scopo di offrire occasioni di approfondimento e integrazione dei corsi universitari e di divulgazione delle ricerche e del dibattito intorno alla storia e allo sviluppo dell’identità femminile».

Potrebbe interessarti

Guarda anche

IBM e CRUI firmano un accordo per sostenere la trasformazione digitale

Le università italiane avranno accesso al cloud pubblico IBM e alle tecnologie AI per sviluppare …

Lascia un commento

Oppure