Ecogara

Gli sportivi per l’ambiente: continua l’Ecogara dedicata agli universitari

Prosegue l’Ecogara dedicata agli studenti universitari che unisce la passione per lo sport con il rispetto per l’ambiente. Per partecipare c’è tempo fino al 21 ottobre

Sport e ambiente, un binomio che funziona e che premia. Come? Con l’ecogara, che regala abbonamenti annuali open alle palestre CUS Milano e buoni per campi da tennis e calcetto a cinque. Sono questi i premi in palio per gli studenti che entro il 21 ottobre avranno risparmiato il livello più alto di CO2.

L’iniziativa “Gli Sportivi per l’ambiente”, promossa da ACTL – Associazione per la Cultura e il Tempo Libero e CUS Milano, con il contributo di Fondazione Cariplo e il supporto di Remedia e AMSA, sta appassionando gli studenti delle università milanesi.

Ecogara per risparmiare CO2

Scopo di questa ecogara è raccogliere e consegnare presso i CUSPOINT degli atenei e i centri sportivi Giurati e Saini il maggior numero di piccoli apparecchi elettronici da smaltire (RAEE), e raccogliere Punti/Kg di CO2 risparmiata.

L’ecogara è una competizione, ma chiaramente lo scopo è la sensibilizzazione sul rispetto ambientale.

Tutti i partecipanti ricevono in omaggio la Tessera CUS Milano, che dà diritto ad usufruire di convenzioni con piscine, impianti sportivi e sciistici, hotel, e altre strutture di Milano e provincia.

Tra tutti i partecipanti saranno scelti i vincitori, ben 35: saranno coloro che entro il 21 ottobre avranno cumulato il maggior numero di Punti/Kg di CO2 risparmiata. I premi in palio sono 35 abbonamenti annuali open nelle palestre CUS Milano; per coloro che consegneranno almeno due piccoli RAEE (lato lungo massimo di 25 cm) sarà possibile partecipare all’Ecogara Social ed essere tra i possibili vincitori di 5 buoni per uso gratuito di campi da tennis e calcetto a 5.

 

Potrebbe interessarti

Guarda anche

EasyPark: parcheggiare con l'app è il new normal

EasyPark: parcheggiare con l’app è il new normal

Record EasyPark in Italia: sono 500 le città grandi, medie e piccole, da nord a …

Lascia un commento

Oppure