luigi porro musement

Musement, diplomati i primi 10 Personal Travel Agent 2.0

 Si aprono le selezioni per 30 nuovi profili nel Nord Italia

A solo poco più di un mese dal lancio, il progetto Personal Travel Agent 2.0 di Musement è operativo e mostra i primi risultati: concluso in questi giorni il primo percorso di formazione per PTA 2.0, con i primi 10 agenti già attivi sul mercato, l’azienda intende ora ampliare la propria rete aprendo le selezioni per altri 30 profili nel Nord Italia.

La prima edizione dei corsi formativi per PTA 2.0 si è tenuta in questi giorni presso la sede Musement di Milano ed ha ufficializzato la piena operatività della nuova rete di Personal 2.0, che si propone di innovare sia dal lato tecnologico che dei contenuti la professione del Personal Travel Agent.

I Personal Travel Agent 2.0 di Musement sono consulenti di viaggio che operano sul territorio in piena libertà, sfruttando i due straordinari asset che l’azienda mette a loro disposizione: il marketing multicanale, per conquistare nuove fasce di clientela, e le Activities Musement, esperienze indimenticabili da vivere mentre si visita un luogo, disponibili negli oltre 50 Paesi in cui il servizio è presente. Un viaggio va ben oltre la scelta di volo e hotel: con le Activities di Musement i Personal Travel Agent hanno l’opportunità concreta di proporre vacanze esperienziali con cui distinguersi sul mercato.

Sfruttando la piattaforma tecnologica messa a disposizione da Musement, gli agenti possono interagire più facilmente con i propri clienti abituali o trovarne di nuovi – indicando le proprie aree e località di specializzazione, il tipo di consulenza offerta e molto altro – , gestire prenotazioni e preventivi e godere dei migliori strumenti di digital marketing per promuovere la propria attività con la consulenza di Musement, dal website personalizzato alla Pagina Facebook professionale.

“Siamo ormai entrati una nuova fase nel rapporto tra innovazione e travel industry: oggi la tecnologia offre un’enorme opportunità a chi svolge questa professione, permettendo di automatizzare gli aspetti amministrativi e burocratici del lavoro e lasciando così più spazio alla costruzione del pacchetto su misura per il cliente.” ha affermato Luigi Porro, a capo del progetto PTA.  Secondo una recente ricerca realizzata da American Express negli Stati Uniti, il 93% dei viaggiatori sostiene che, nonostante il progresso tecnologico che ha interessato il settore turistico, il contributo personale di un professionista non possa essere rimpiazzato. E il trend è confermato anche tra il pubblico dei Millennials, l’83% dei quali attribuisce un grande valore alla personalizzazione del servizio da parte di un agente, per fare del viaggio un’esperienza unica.

“L’obiettivo è ora di ampliare la nostra rete di Agenti di viaggio esperti che vogliano innovare la professione scommettendo insieme a noi” continua Porro “Immediatamente dopo i corsi, l’entusiasmo e le informazioni trasmesse stanno già facendo fiorire l’attività concreta dei nostri Personal”

Gli fanno eco i Personal stessi, che con entusiasmo e risultati concreti stanno già sfruttando le opportunità che Musement ha messo loro disposizione.

Laura Brambilla, da oltre 15 anni propone vacanze itineranti alla scoperta di gente, culture, popoli: “Le novità sono davvero tante, cio’ che mi ha più entusiasmato è il magazzino delle “esperienze” di Musement che ci permetteranno di personalizzare le nostre proposte vacanza e ci aiuterà nel nostro obiettivo di conquistare nuovi Clienti.

Teresa Satta, esperta di viaggi&motori: “Anche io intendo sfruttare le tante attività distintive per proporre esperienze da vivere in viaggio! Penso che in questo modo potrò conquistare associazioni e gruppi di turisti interessati a temi specifici, sia culturali che sportivi proponendo loro qualcosa di realmente a tema”

Cristina Quarta, specialista in vacanze ai Caraibi: “E’ stato molto motivante incontrare una azienda ricca di nuove idee e di entusiasmo: è quello che cercavo da tempo. Con loro ho recuperato anche io l’entusiasmo dei giorni migliori ed ho capito che una vacanza non è solo un volo e un hotel, ma esperienze da ricordare. Ho già ricevuto tanti complimenti dai miei clienti abituali per la freschezza dei suggerimenti che sto inviando!”

Barbara Savà, un’eperienza di 20 anni, da viaggi di nozze a crociere :  “ E’ stato un corso ricchissimo di stimoli ed addirittura avrei voluto durasse una giornata in più, “solo due giorni” sono pochi per comprendere bene tutte le novità e tutti gli strumenti a nostra disposizione!” Ho chiesto di organizzare una integrazione quanto prima, ma già gli strumenti che ho ricevuto, che funzionano benissimo, stanno cambiando la mia attività quotidiana”.

Alessandra Sciacca, un’esperienza decennale in viaggi su misura: “Ho finalmente trovato una azienda che mette a mia disposizione la più ampia ampia gamma di fornitori, quindi tutti i TO ma anche tutti i fornitori locali e di singoli servizi, per poter svolgere la mia attività di tour organising massimizzando guadagni e prospettive di crescita”

Archiviata con successo la prima edizione, l’azienda si prepara per la seconda fase di formazione, prevista per il 12 e 13 aprile prossimi, con l’obiettivo di diplomare almeno altri 10 Personal travel agent 2.0.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Experis cresce ancora in Italia ed è alla ricerca di 50 persone

Experis cresce ancora in Italia ed è alla ricerca di 50 persone

Experis, brand di ManpowerGroup, con il più grande team in Italia di recruiter specializzati nella ricerca …

Lascia un commento

Oppure