Home / Stile di vita universitario / Song of Pan finalmente disponibile per i download di Natale
song of pan

Song of Pan finalmente disponibile per i download di Natale

C’è un popolo, in Italia, formato da 29,3 milioni di persone. E’ un popolo composto per il 49% da donne, che diventa di anno in anno più “adulto”, con la fascia più numerosa (24%) che si colloca tra i 35 e i 44 anni.

E’ il popolo dei videogiocatori, appassionati che muovono un mercato che l’anno scorso sfiorava i 900 milioni di euro e che quest’anno presenta rialzi significativi, in particolare nel segmento del software digitale, con un incremento stimato del +20%.

A loro si rivolge Song of Pan di Balzo, il prodotto di punta della game company accelerata dallo start up studio Nana Bianca. Song of Pan scommette sulla qualità e sulla voglia di soddisfare le esigenze di un pubblico che non si accontenta e cerca un’esperienza di gioco di alto livello.

“Song of Pan – racconta Dario Trovato, co-founder e sound designer della startup – è un puzzle platformer originale interamente sviluppato da Balzo. Il gioco miscela elementi tipici dei platform con quelli dei puzzle game ed è caratterizzato dall’estrema cura dei dettagli”.

E’ un prodotto sul quale avete investito molto.

“Sì, perché vogliamo creare qualcosa di davvero speciale. Siamo orgogliosi, in particolare, di essere riusciti a ottenere un completo accordo tra tutte le parti che compongono Song of Pan. Le meccaniche di gioco rispettano un fondamentale principio di armonia, secondo il quale ogni elemento non si inserisce casualmente, ma si lega alla storia contribuendo al racconto. Le pecore, i lupi, i pezzi di flauto, tutti gli elementi hanno un loro posto e un motivo di essere, in modo da rendere l’esperienza di gioco significativa e degna di essere ricordata, raccontata e giocata più di una volta”.

Song of Pan incanta alla prima occhiata, merito della grafica?

“Non soltanto. La ricchezza del comparto grafico di SOP parla da sola, le animazioni e le illustrazioni, in 2d, sono state  realizzate da animatori professionisti seguendo tecniche tradizionali. Ma anche la musica il sound design hanno gran parte del merito. Dovevano integrarsi in modo armonico all’interno del gioco perché nella nostra visione il paesaggio sonoro è a tutti gli effetti elemento di gameplay. La musica e i suoni contribuiscono enormemente a rendere l’esperienza di gioco completa e immersiva. Per questo ci abbiamo lavorato moltissimo e per questo, come ogni “capitolo” del gioco ha un tema ricorrente, i paesaggi sonori sono procedurali: questo significa che non si ripetono mai uguali”.

Ci racconti il gioco in breve?

“Nel gioco si interpreta il ruolo del giovane Pan, satiro musicista prestato alla pastorizia. Incaricato da Zeus di accudire un gregge di pecore, Pan spende gran parte del tempo a suonare il suo flauto e un giorno, mentre è distratto, il gregge di Zeus viene disperso da un tornado. Il padre degli dei, infuriato, rompe il flauto di Pan e lo priva del talento, incaricandolo di ritrovare tutte le pecore e portarle al sicuro. Da qui nasce la storia di Pan, giovane eroe che nel corso del suo viaggio crescerà come individuo, acquisendo progressivamente tutte le qualità che servono a fare di un ragazzo un saggio. Gli sforzi di Pan,  uniti ai colpi di scena della trama e alle sequenze narrative, conducono il giocatore in un’avventura che, siamo sicuri, nessuno vorrà interrompere fino alla sua conclusione”.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Il campione italiano di scacchi giocherà a Milano-Bicocca

Il campione italiano di scacchi giocherà a Milano-Bicocca

Luca Moroni, campione italiano di scacchi, giocherà contro 50 sfidanti all’Università di Milano-Bicocca. Le iscrizioni …

Lascia un commento

Oppure