Home / Stile di vita universitario / La scuola digitale vista da vicino a Bassano del Grappa
scuola digitale

La scuola digitale vista da vicino a Bassano del Grappa

A Bassano del Grappa al Tablet School 9 presentate le più recenti innovazioni legate all’introduzione della tecnologia a scuola sperimentate nel Veneto

Il testo scolastico in realtà aumentata, la stampante 3D in aula, il cellulare usato come sensore per esperimenti di fisica, la classe che si destruttura per coinvolgere tutti gli studenti in maniera attiva, la robotica didattica. Sono solo alcune delle innovazioni della tecnologia a scuola presentate a Bassano del Grappa in occasione del Tablet School 9, nono appuntamento del meeting nazionale degli studenti organizzato dal Centro Studi ImparaDigitale. L’evento ha rappresentato l’occasione per fare il punto delle ultime innovazioni in fatto di scuola digitale, con una particolare attenzione delle esperienze attuate nella Regione Veneto ed è stato un’occasione di confronto delle attività didattiche nel digitale sotto forma di vere e proprie lezioni. Un migliaio tra studenti, docenti, genitori e ricercatori hanno potuto toccare così con mano che la “scuola del futuro” è già in molti casi una scuola del presente.

Sono state ricreate in aule diversificate e in spazi comuni modalità didattiche con l’uso delle tecnologie, progetti innovativi, ambienti e setting che possono rispondere alle esigenze della scuola digitale. Si sono così svolte simulazioni di lezioni sulla base di diversi metodi didattici, dalla classescomposta di Dianora Bardi alle stampanti 3D usate in chiave didattica, dalle diverse pratiche per utilizzare lo smartphone come strumento sperimentale fino all’utilizzo di radio, Twitter e app in chiave di apprendimento collaborativo e multidisciplinaree alla presentazione di esperienze digitali immersive sempre più coinvolgenti. Lo scopo comune è quello di fare in modo che la scuola digitale si trasformi in un’occasione per rivoluzionare i metodi di insegnamento e apprendimento in una chiave di sviluppo e di scambio delle competenze, così come promosso da ImparaDigitale.

In conclusione dell’evento è stato presentato il Curriculum Mapping, nuovo ambiente web innovativo pensato per supportare la progettazione della didattica per competenze creato da ImparaDigitale e da Fondazione Telecom Italia.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Dan John alla conquista del mondo: boom di vendite online in USA, Francia e Germania

L’e-commerce di Dan John cresce del 150%, con richieste da tutto il mondo, vestendo uomini …

Lascia un commento

Oppure