Home / Stile di vita universitario / Cucina evolution: sabato in Piazza di Spagna la carbonara diventa antiaging
cucina antiaging

Cucina evolution: sabato in Piazza di Spagna la carbonara diventa antiaging

La serata includerà la presentazione del libro di Chiara Manzi, lo show cooking di Antonio Galatà, le creazioni dello chef Daniele Pozzi e la sorpresa di Silvia Brazzo

Sabato 19 dicembre alle ore 18:45 nel contesto accogliente e riservato di Piazza di Spagna 51, al Profilexpo, Chiara Manzi,CulinaryNutritionist, presenterà il suo libro “Antiaging con Gusto”. A seguire l’educational show cooking con Antonio Galatà, accreditato CulinaryNutritionist,  affiancherà lo Chef Daniele Pozzi che preparerà una cena esclusiva per i partecipanti, in uno show interattivo aperto a domande, prove e contaminazioni.

Cuoco e CulinaryNutritionist, formati presso l’Art JoinsNutrition Academy, il primo istituto in Europa sulla CulinaryNutrition, presenteranno Cucina Evolution: una nuova cultura alimentare che garantisce piatti gustosi e innovativi nella tradizione della grande cucina italiana. Cucina Evolution nasce dall’incontro tra l’arte del cuoco e la scienza della nutrizione.Anche le ricette tradizionali necessitano di un’evoluzione a causa dei cambiamenti biologici che hanno subito gli ecosistemi. Il cibo è la prima fonte di giovinezza e salute e dunque di invecchiamento precoce e malattia.

IL PROGRAMMA

Alle ore 18,45 Chiara Manzi presenta il suo grande successo: il libro “antiaging con gusto”. Alle ore 19:30 Dr.ssa Chiara Manzi aprirà lo show cooking raccontando Cucina Evolution. Alle ore 19:45 Show Cooking con Antonio Galatà e lo chef Daniele Pozzi dell’Art Join Nutrition Academy. Prepareranno la famosa Carbonara Evolution e il Tiramisù. Alle ore 21 si prosegue con lo Show Cooking “La frittura è vitamina C” con il CulinaryNutritionist partenopeo Giuseppe Di Carlo; si conclude alle 22 con Silvia Brazzo, CulinaryNutritionist di Certosa di Pavia, con una dolce sorpresa antiaging.

COME PARTECIPARE

“Possono partecipare tutti – spiega Anita Valentina Fiorino, Responsabile Comunicazione ed Eventi per l’Antiaging con Antonio Galatà – l’evento è aperto per esigenze logistiche però ad un numero limitato di posti, con un massimo di 30 posti disponibili.Bisognerà compilare un modulo a questo link e seguire tutte le indicazioni per l’iscrizione. Abbiamo pensato per gli ultimi posti disponibili a delle promo per curiosi e  appassionati”.

“Le mode passano, l’antiaging è un’esigenza. Oserei, è l’elisir di lunga vita – dichiara Domenicantonio Galatà – Vivere più a lungo è il sogno di tutti. Il nostro addirittura è farlo mangiando tiramisù a colazione, carbonara a pranzo e cotolette a cena, ad ogni modo senza rinunce. Tutti i piatti della tradizione, rivisitati in chiave benessere, ruotano sulle nostre tavole ogni giorno con ricette scritte a due mani: quella dello chef e del nutrizionista. E’ scientificamente provato che la cucina antiaging è in grado di rallentare i processi d’invecchiamento, ridurre il colesterolo, l’ipertensione, le malattie cardiovascolari e una lunga lista di altri potenziali effetti positivi. In un futuro più che prossimo si prescriveranno alimenti per guarire dalle malattie o solamente per liftare le rughe del viso”.

“Il cibo è ormai al centro della nostra cultura – conclude il biologo nutrizionista – Tutto si muove attorno al cibo. Adesso non è più la materia prima a fare la differenza, bensì come essa viene trasformata in cottura.  In pochi conoscono le alchimie che avvengono in padella, chi li conosce e impara a rispettarli ha in mano l’elisir di una lunga vita da sani! Gli chef lo hanno capito, stanno studiando e molti addirittura sono diventati docenti universitari che insegnano ai medici la nutrizione culinaria. Insomma è in atto una vera e propria rivoluzione nell’ambito culinario, un bisogno quello di mangiare sano che da latente è diventato un esigenza concreta”.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Dan John alla conquista del mondo: boom di vendite online in USA, Francia e Germania

L’e-commerce di Dan John cresce del 150%, con richieste da tutto il mondo, vestendo uomini …

Lascia un commento

Oppure