Home / Stile di vita universitario / Foo Fighters a Cesena? La band dei mille rocker convince David Grohl

Foo Fighters a Cesena? La band dei mille rocker convince David Grohl

In mille hanno suonato tutti insieme “Learn to Fly” per invitare i Foo Fighters a fare tappa nella città romagnola. Risultato? Sembrano aver convinto Dave Grohl che risponde: «Ci vediamo a Cesena».

Una speranza, un sogno, un live incredibile ed emozionante. Tutto nasce e parte da una provincia italiana e in pochissime ore grazie alla potenza del Web arriva negli Stati Uniti.
Un band corale, composta da 350 chitarristi, 250 cantanti, 250 batteristi, 150 bassisti, tutti insieme riuniti per una sola causa comune: vedere in concerto i propri idoli Foo Fighters a Cesena.
Ma da chi è partita questa bizzarra idea?
Tutto ha avuto inizio nel maggio del 2014, quando Fabio Zaffagnini contatta Claudia, Anita e Martina insieme formano un team per un progetto che sembra incredibile e inverosimile. Nel giro di pochi mesi si rendono però conto che quella che poteva sembrare un’assurdità campata per aria sta diventando un progetto concreto, che prende forma e si delinea in modo sempre più serio. A questo nucleo iniziale si uniscono quindi ingegneri, tecnici, un ufficio stampa. Finalmente parte anche il reclutamento dei musicisti, la fase più divertente. I primi feedback positivi arrivano già nel momento in cui l’evento viene promosso, facendo ben sperare per l’esito finale dell’iniziativa.

Quando l’incredibile diventa realtà

Un progetto che ha assunto proporzioni inaspettate, tanto che se ne parla in Europa, negli Stati Uniti, Brasile, Argentina. Ne parlano anche testate come Rolling Stones, Virgin Radio, NME. E’ così che Rockin’1000, così è stato battezzato il progetto, arriva a raccogliere 40 mila euro per sostenere le spese dell’evento e renderlo di fatto realizzabile. La data dell’evento finalmente arriva: domenica 26 luglio mille musicisti, sotto la guida del maestro Marco Sabiu, radunati al Parco Ippodromo di Cesena, hanno suonato all’unisono le note di Learn to Fly con un solo scopo comune: attirare l’attenzione di Dave Grohl, leader dei Foo Fighters, e far aggiungere al tour italiano (saranno a Casalecchio di Reno (Bologna) il 13 novembre e a Torino il 14) una tappa anche in Romagna.
Per chi conosce Dave Grohl e compagnia non sorprende la risposta entusiasta dei Foo Fighters arrivata subito via Twitter.
Al primo commento «Che bello, Cesena», ne arriva un secondo firmato «Davide» (presumibilmente lo stesso Dave Grohl) con scritto «Ci vediamo a Cesena». I rocker romagnoli ce l’hanno fatta davvero? Così sembrerebbe e noi glielo auguriamo di cuore: missione compiuta!

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Un Bonelli al giorno per gli appassionati di fumetti

Sul sito della Casa editrice Sergio Bonelli, ogni giorno per due settimane i lettori troveranno …

Lascia un commento

Oppure