Home / Università / MIFaccioIMPRESA 2014: al via in Bicocca il Salone dedicato ai futuri imprenditori

MIFaccioIMPRESA 2014: al via in Bicocca il Salone dedicato ai futuri imprenditori

Si apre all’Università di Milano-Bicocca la quinta edizione del Salone dedicato ai futuri imprenditori. Quattro aree – MIlancio, MIStrutturo, MIEspando, MIConfermo – con 70 workshop, incontri one-to-one, consulenze mirate, sportello Green Jobs. Tra i focus, MiFaccioImpresa con Expo2015 e Horizon2020, il programma della Commissione Europea dedicato alla ricerca e all’innovazione

70 workshop e circa 600 iscritti all’evento, fra cui aspiranti manager e imprenditori; 14 stand tra spin-off, start-up e sportelli di servizi agli utenti. Si è aperta questa mattina presso l’Università di Milano-Bicocca la quinta edizione di MIFaccioIMPRESA, il Salone dei Nuovi e Futuri Imprenditori, nato con l’obiettivo di far incontrare chi ha un’idea imprenditoriale tra giovani, studenti, ricercatori, artigiani, makers, creativi, liberi professionisti, start-upper, chi ha già un’impresa e vuole espandersi su nuovi mercati, magari esteri: tutti partecipanti di MIFaccioImpresa 2014 possono trovare a risorse, idee e competenze per confrontarsi e raggiungere l’obiettivo e per far crescere il proprio business.

Alla cerimonia di inaugurazione, organizzato dall’Università di Milano-Bicocca e da ImpresaFacendo, hanno partecipato: Stefano Venturi, Vice Presidente Assolombarda, Paolo Giuggioli, Presidente Ordine degli Avvocati, Andrea Di Camillo, Presidente di P101 fondo di VC Milano, Alberto Dossi, Vice Presidente Confindustria Monza e Brianza, Massimo Labra, FEM2 Ambiente (Spin off dell’Università di Milano-Bicocca), Mario Benassi, docente di management dell’Università di Milano, Francesco Inguscio, CEO di Nuvolab, Sergio Campodall’Orto, Business Developer Polihub e Michele Ficara, Presidente di ASSODIGITALE.

Quattro le aree dedicate ad hoc per rispondere ai diversi momenti imprenditoriali:

– MILancio, dedicato a chi ha un’idea imprenditoriale e necessita di un supporto per strutturarla;
– MIStrutturo, per aiutare nel passaggio da start-upper a imprenditore vero e proprio;
– MIEspando, per cercare nuove partnership e nuove collaborazioni nel proprio settore imprenditoriale;
– MIConfermo, per consolidare il proprio business.

Tante le attività a disposizione dei partecipanti in questi due giorni. Il corner del video pitch, dove chiunque partecipi al Salone potrà fare una presentazione della propria idea o della propria attività, le Postazioni One to One, incontri di un quarto d’ora molto mirati, in cui è possibile fare domande focalizzate a un imprenditore di successo, lo Sportello Green Jobs, una consulenza personalizzata con un esperto sul fare impresa sfruttando le opportunità della green economy “lavori verdi e socialmente responsabili” a disposizione per la mattinata di lunedì, lo Speed-dating, ovvero colloqui a rapida rotazione tra aspiranti imprenditori, finanziatori e sviluppatori per creare opportunità d’impresa, organizzati secondo diverse tematiche (filiera corta, vicinanza di business, correlazione tra aree di business), 1 ora con un VISE, la storia di un imprenditore di successo a disposizione degli studenti per un’ora. Gli 11 progetti imprenditoriali iscritti a Crash Test o Bicocca Ideas sono valutati da una commissione di manager di aziende, e ai migliori, valutati in base al contenuto innovativo, alla fattibilità economica, alla scalabilità ed alla visione del mercato, successivamente a MiFaccioImpresa verrà offerto un percorso di affiancamento e di formazione specifico per essere trasformati in un business vero e proprio.

«Con MiFaccioImpresa – ha detto Angelo Di Gregorio, direttore del Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia e responsabile scientifico di MIFaccioImpresa –l’Università di Milano-Bicocca fornisce un concreto supporto a coloro che intendono “crearsi” il proprio lavoro in una società che nei fatti è già cambiata, anche rispetto al dibattito nazionale sull’articolo 18».

«L’Università di Milano Bicocca – ha dichiarato Danilo Porro, prorettore alla valorizzazione della Ricerca – sta realizzando diversi progetti tra i cui obiettivi è importante sottolineare il promuovere l’innovazione scientifica e organizzativa e la diffusione sul territorio e nelle imprese dei risultati della nostra ricerca. L’Università è in grado di generare impatto in un rinnovato modello di collaborazione con il territorio ed eventi come questo rappresentano un passo fondamentale per raggiungere questo obiettivo».

«Incentivare l’imprenditorialità è un obbligo – ha concluso Sergio Campodall’Orto, presidente di ImpresaFacendo – e per i giovani è un’opportunità affrontare un mercato globale in rapido cambiamento. Solo la creatività italiana può rappresentare una valida alternativa all’attuale situazione economica. MiFaccioImpresa, giunto ormai alla quinta edizione, è un catalizzatore di tutte le esperienze di sviluppo imprenditoriale che ci sono in Italia, portando esperienze e case study e proponendo incontri con imprenditori e finanziatori».

Potrebbe interessarti

Guarda anche

A Milano-Bicocca si sceglie il lavoro smart

Un dipendente su cinque dell’Università di Milano-Bicocca sceglie il lavoro agile per quattro giorni al …

Lascia un commento

Oppure