Al via il Salone del Mobile 2014. Ecco i dettagli

È uno degli eventi più attesi dell’anno, Milano per una settimana diventa la capitale del design. È tutto pronto per la 53esima edizione del Salone Internazionale del Mobile

In cifre

L’iniziativa comincerà l’8 aprile e continuerà fino al 13. La Fiera di Rho ospiterà oltre 2400 espositori italiani e stranieri. Quasi 1.800 imprese, il 30% viene dall’estero. Circa 350 mila gli operatori provenienti da 160 Paesi, dalla Russia alla Cina, passando per l’Africa. L’indotto stimato è  di 200 milioni di euro, con gli alberghi (158 milioni di potenziali incassi) a fare la parte del leone. Una camera può arrivare a costare oltre 330 euro. Attesi oltre 300 mila visitatori dall’Italia e dal mondo.

Il Salone del Mobile è un’occasione di incontro tra addetti ai lavori e appassionati che tra gli stand possono trovare nuove idee per arredare la casa a seconda del proprio gusto. La kermesse si suddivide in tre settori – classico, moderno e design – ognuno dei quali ospita eccellenze italiane e straniere.

Protagonisti quest’anno sono soprattutto la cucina e il bagno. Ci sarà infatti Eurocucina, giunta alla ventesima edizione, dove trovare spunti innovativi per fornelli, tavoli ed elettrodomestici. Al Salone Internazionale del bagno invece le ultime novità in fatto di accessori e mobili per bagno, cabine doccia e impianti sauna, porcellana sanitaria, radiatori, rivestimenti, rubinetteria, vasche da bagno e idromassaggio.

Il Salone (del Mobile) Satellite

Ampio spazio è dedicato al Salone Satellite, dove espongono i giovani creativi. Per il quinto anno consecutivo il concorso “Salone Satellite Award” premia i tre progetti migliori con l’obiettivo di favorire contatti mirati fra gli under 35 e le aziende espositrici del Salone.  “Dove vivono gli architetti” Infine una parte imperdibile quest’anno è quella dedicata alla mostra “Dove vivono gli architetti” (curata da Francesca Molteni e Davide Pizzigoni). Attraverso le diverse installazioni si potrà virtualmente passeggiare tra “le stanze” private di otto tra i più autorevoli esponenti del mondo dell’architettura internazionale: Shigeru Ban, Mario Bellini, David Chipperfield, Massimiliano e Doriana Fuksas, Zaha Hadid, Marcio Kogan, Daniel Libeskind e Bijoy Jain/Studio Mumbai.  Tra Salone e FuoriSalone Il punto di riferimento del Salone si trova nella struttura creata da Massimiliano Fuksas ma tutta la città meneghina si trasforma. Da zona Tortona a Brera ci sono centinaia di eventi collaterali, esposizioni temporanee.  È il FuoriSalone, la parte forse più interessante dell’evento.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

EasyPark: parcheggiare con l'app è il new normal

EasyPark: parcheggiare con l’app è il new normal

Record EasyPark in Italia: sono 500 le città grandi, medie e piccole, da nord a …

Lascia un commento

Oppure