Home / Lavoro per universitari / Accordo Ca’ Foscari-Confindustria Venezia: crediti agli studenti che “sbarcano” in azienda

Accordo Ca’ Foscari-Confindustria Venezia: crediti agli studenti che “sbarcano” in azienda

Firmato l’accordo tra l’ateneo e l’associazione industriali per la promozione di stage nelle aziende associate e la realizzazione di un portale web dedicato

Era stato anticipato a fine agosto – in occasione della tre giorni di Cortina dedicata a “Giovani, merito e innovazione” – il Protocollo d’Intesa fra l’Università Ca’ Foscari e Confindustria Venezia per consentire agli studenti di vivere un’esperienza sul campo, una vera occasione di lavoro che si configura come stage o internship, con il relativo riconoscimento dei crediti universitari, in cui l’azienda diventa parte integrante del percorso formativo. L’azienda si trasforma in aula universitaria, un banco di prova per gli studenti e una opportunità di crescita per le imprese.

La firma dell’accordo da parte di Matteo Zoppas (Presidente di Confindustria Venezia) e di Carlo Carraro (Rettore dell’Università Ca’ Foscari) è avvenuta ieri presso l’Ateneo veneziano.

Confindustria Venezia e l’Università Ca’ Foscari hanno individuato nello stage uno strumento di reciproco vantaggio, sia per il completamento della formazione universitaria sia nell’ottica di offrire alle aziende un canale di conoscenza di giovani risorse ai fini di agevolare percorsi virtuosi di internazionalizzazione e di innovazione in ambito economico aziendale e del controllo di gestione.

Al fine di favorire l’incontro tra le offerte di stage delle imprese – anche all’estero –  con gli interessi e le domande degli studenti, l’Università Ca’ Foscari realizzerà un portale web dedicato al lavoro, che permetterà un miglior raggiungimento degli obiettivi e degli intenti oggetto del protocollo d’intesa. Grazie alla messa a sistema delle reciproche banche dati, si potrà accrescere il coinvolgimento e/o la fidelizzazione delle aziende e degli studenti verso le opportunità offerte dallo stage. Oltre a questo si intende favorire la redazione di tesi di laurea inerenti temi di interesse aziendale da individuare anche durante il periodo di stage e promuovere l’utilizzo di istituti contrattuali a forte valenza formativa quali l’apprendistato di alta formazione e di ricerca.

“Oggi l’ateneo avvia una nuova e importante iniziativa per supportare gli studenti nell’avvicinamento al mondo del lavoro. Un progetto che si aggiunge alle attività di Placement e di Stage cui Ca’ Foscari intende dare sempre maggiore impulso – commenta il Rettore Carlo Carraro – L’intesa con la componente veneziana degli industriali offre una possibilità in più a chi sceglie Ca’ Foscari dimostrando che in questo momento è fondamentale conciliare la formazione all’esperienza formativa sul campo. È una chance in più per gli studenti che possono confrontarsi direttamente con il lavoro, ma anche per le aziende italiane che troppo spesso sottovalutano l’enorme potenziale e patrimonio che i laureati rappresentano”.

“Con il Rettore Carlo Carraro – commenta il presidente di Confindustria Venezia Matteo Zoppas – condividiamo sia l’esigenza di un maggiore coinvolgimento del mondo dell’impresa nella costruzione di una didattica job oriented, sia la necessità di unire gli sforzi per fare dell’innovazione e dello sviluppo culturale e tecnologico, il fattore chiave del territorio veneziano. Per questo abbiamo deciso di creare insieme una sorta di “filiera formativa” che dall’esperienza di internship porti alla redazione di tesi di laurea più vicine agli interessi aziendali fino ad un possibile apprendistato. Una soluzione win-win sia per lo studente che per l’impresa: l’azienda avrà a disposizione un progetto e una risorsa a valore aggiunto mentre lo studente potrà accrescere il proprio percorso formativo in una direzione più funzionale al settore produttivo”.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

IED Open Day il prossimo 12 settembre

Giovedì 12 settembre l’Istituto Europeo di Design accoglierà in tutta Italia, per lo IED Open …

Lascia un commento

Oppure