Home / Stile di vita universitario / Rocco Siffredi debutta in tv come conduttore e guru di coppia

Rocco Siffredi debutta in tv come conduttore e guru di coppia

Rocco Siffredi, divo dell’hard italiano ha deciso di dedicarsi a qualcosa di nuovo. Il 5 novembre andrà in onda sul canale Cielo il programma da lui condotto, intitolato “Ci pensa Rocco”. Il porno attore ha il compito di aiutare coppie in crisi dal punto di vista sessuale.

rocco-siffredi

Avrà inizio il 5 novembre la nuova avventura di Rocco Siffredi come conduttore televisivo. Il nuovo programma “Ci pensa Rocco” andrà in onda ogni martedì sera alle 23.00 su Cielo. Siffredi calza il ruolo di un vero e proprio guru di coppia, consigliere fidato delle coppie in crisi. Il suo compito sarà quello di risvegliare la passione, l’intesa e la complicità tra i partner, dispensando utili consigli e trucchi in grado di riaccendere il desiderio.

Il programma

In ogni puntata Rocco conoscerà una coppia in crisi, con la quale inizierà un percorso d autoanalisi costituito da due fasi principali. Nella prima fase l’attore sottoporrà i concorrenti ad una terapia d’urto, ovvero una presa di coscienza senza sconti di alcun tipo, che servirà a dar loro la consapevolezza dei problemi gravi che hanno portato alla crisi del rapporto. Nella fase successiva l’attore svelerà loro nuove regole di convivenza.

In entrambe le fasi Rocco coinvolgerà le coppie in attività e prove molto particolari, come ad esempio il “Karaocco”, una versione rivisitata del karaoke in cui i protagonisti oltre a cantare devono mimare posizioni del kamasutra.

Il parere di Rocco Siffredi

L’ex re del porno ha vissuto questo nuovo ruolo in modo positivo. Rocco ha dichiarato di essersi sentito quasi un “prete”, vista la “fiducia totale” che ha ricevuto da parte dei concorrenti che, a quanto pare, si sono affidati completamente ai suoi consigli, raccontando i problemi di coppia in modo del tutto sincero.

Ecco cosa ha dichiarato Rocco Siffredi a proposito del nuovo programma: “Per ispirarmi, mi sono guardato Sex Therapy ma lì è tutto molto scientifico, c’è troppo cupezza. Secondo me nel sesso serve ironia“.

Le coppie a cui donerà i suoi consigli saranno solo eterosessuali, perché sostiene di non saperne abbastanza dell’amore omosessuale.

 

 

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Bergamo Scienza si terrà dal 5 al 20 ottobre 2019

Dal 5 al 20 ottobre torna la XVII edizione di BergamoScienza, il festival di divulgazione …

Lascia un commento

Oppure