Home / Università / Programma Fulbright: opportunità di studio, ricerca e insegnamento negli USA

Programma Fulbright: opportunità di studio, ricerca e insegnamento negli USA

Incontro informativo all’Università di Udine nel 65° anniversario di attività in Italia. Giovedì 21 novembre, dalle 13.45, nella sala Gusmani di palazzo Antonini a Udine

Presentare le opportunità di studio, ricerca e insegnamento nelle università americane grazie alle borse di studio Fulbright. Il più importante programma di scambi scientifico-culturali tra Stati Uniti e Italia celebrerà all’Università di Udine il 65° anniversario di attività nel nostro Paese in un incontro informativo che si terrà giovedì 21 novembre, dalle 13.45, nella sala ‘Gusmani’ di palazzo Antonini a Udine (via Petracco 8).

L’incontro, aperto a tutti gli interessati e intitolato “Celebrazione del 65° anniversario del programma Fulbright in Italia“, sarà introdotto dal delegato alla Mobilità dell’Ateneo friulano, Monica Ballerini, e da Carlo Vascotto, ricercatore presso il dipartimento di Scienze mediche e biologiche.

A seguire, Sandro Zinani, della Commissione Fulbright Italia-Stati Uniti, spiegherà il funzionamento del sistema universitario americano e del programma Fulbright. Quindi illustrerà il programma di borse di studio per studiare, far ricerca e insegnare negli atenei statunitensi.

Sarà poi la volta delle testimonianza. A partire da quella di Ormond MacDougald, professore di fisiologia all’Università del Michigan, attualmente borsista Fulbright all’Università di Cambridge; per poi proseguire con i docenti dell’Università di Udine, Franco Rosa, Stefano Ansoldi e Carlo Vascotto, vincitori delle borse Fulbright negli a.a. 1976-1977, 2005-2006 e 2009-2010.

Alle 16.30 Ormond MacDougald terrà una conferenza (in lingua inglese) sul metabolismo e le funzioni endocrine del tessuno adiposo midollare, nell’aula seminari del dipartimento di Scienze mediche e biologiche, presso il polo di piazzale Kolbe 4 (via Chiusaforte) a Udine.

Il programma Fulbright è destinato a laureati, dottorandi e dottori di ricerca, ricercatori e docenti universitari, diplomati di accademie d’arte e conservatori di musica. Grazie alle borse di studio è possibile frequentare corsi post laurea (master e dottorati), effettuare progetti di ricerca e svolgere incarichi di insegnamento nelle università statunitensi in tutte le discipline: umanistiche, scientifiche delle scienze sociali e delle arti.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Big data e deep learning alla base dello studio delle macchine matematiche

Un gruppo italiano di ricercatori ha messo a punto una nuova teoria che apre la …

Lascia un commento

Oppure