Home / Stile di vita universitario / Registrare a scuola è legale

Registrare a scuola è legale

Lo dice il Garante della Privacy.
Registrare le lezioni e le interrogazioni è legale, gli studenti possono farlo.
Al contrario del pensiero di molti insegnanti gli alunni possono in classe prendere dallo zaino il registratore, appoggiarlo sul banco e avviare il Rec: come dice infatti il Garante della Privacy è perfettamente lecito; quando quindi gli appunti non sono sufficienti lo studente può ricorrere a questo valido e comodo sistema.
Il Garante afferma che “la lezione scolastica può essere registrata dall’alunno esclusivamente per fini personali come, per esempio, lo studio individuale. Quindi, se uno studente vuole portare in classe un registratore per evitare di prendere appunti, può farlo anche senza il permesso dell’insegnante”.
L’uso delle registrazioni, sottolinea il Garante, deve essere però per uso unicamente personale e la diffusione sul Web è vietata.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

IBM annuncia l’avvio del programma P-Tech

P-Tech ai blocchi di partenza in quattro scuole secondarie a Taranto, con il coinvolgimento del …

Lascia un commento

Oppure