Home / Stile di vita universitario / Il 18 dicembre apre il convegno on line su Self publishing e open access

Il 18 dicembre apre il convegno on line su Self publishing e open access

Il convegno è organizzato da UniPr Co-Lab dell’Ateneo e Self-Publishing School
Martedì 18 dicembre, alle ore 17, si svolgerà il convegno on line Self publishing e open access. Il convegno, interattivo e visibile in streaming via Google Hangout, è organizzato da UniPr Co-Lab e Self-Publishing School e patrocinato da Narcisuss, EpubMatic, Self-Publishing Academy e Agrivillaggio.
All’incontro, coordinato da Sara Valla (UniPr Co-lab dell’Università di Parma), interverranno Mauro Sandrini, scrittore e autore de L’elogio degli ebook. Manifesto dell’Autopubblicazione, Anna Maria Tammaro, Università di Parma, Federico Meschini, Università della Tuscia, Gino Roncaglia, Università della Tuscia, Antonio Tombolini, CEO di Simplicissimus, Stefano Tura, Kobo Italia, e Sergio Covelli, Direttore di Self-publishing Academy.
Con il Web publishing e l’editoria digitale, la pubblicazione e la diffusione della conoscenza si stanno rinnovando profondamente: librerie, biblioteche ed editori hanno già iniziato un iter di cambiamento la cui destinazione non si intravede ancora; le innovazioni che ci attendono muteranno il rapporto fra chi scrive e chi legge, all’insegna del nuovo paradigma della condivisione della conoscenza.
I segnali di questa evoluzione sono molteplici: l’open-access all’università, il self-publishing per gli autori indipendenti, il social reading per i gruppi di lettori, tutti fenomeni che riconfigurano relazioni e rapporti economici fra diversi protagonisti.
Questo è il punto di partenza di un incontro che suggerisce scenari, ma vuole anche offrireproposte concrete a chi fa di lettura e scrittura un’attività di ricerca o di piacevole intrattenimento.
La proposta discussa durante l’incontro riguarda sia la formazione universitaria per le necessarie capacità digitali, sia iniziative per un apprendimento che prosegua lungo tutta 

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Dan John alla conquista del mondo: boom di vendite online in USA, Francia e Germania

L’e-commerce di Dan John cresce del 150%, con richieste da tutto il mondo, vestendo uomini …

Lascia un commento

Oppure