Home / Stile di vita universitario / Gli utenti vogliono sfogare il loro lato creativo in Rete

Gli utenti vogliono sfogare il loro lato creativo in Rete

L’app Fresh Paint disponibile su Windows 8 nasce per aiutare grandi e piccini a sviluppare la propria creatività
I ritmi frenetici della moderna quotidianità e la difficoltà a conciliare i sempre più pressanti impegni della vita lavorativa e di quella privata lasciano sempre meno spazio alla libera espressione dei propri talenti, a discapito della creatività. La nuovissima app Fresh Paint per Windows 8, ad esempio, rappresenta una risposta a questa esigenza originale, divertente, estremamente realistica e di semplice utilizzo a disposizione di grandi e piccini per ritrovare il piacere di esprimersi disegnando grazie ai dispositivi di ultima generazione.
Fresh Paint (disponibile su Windows Store) è un’applicazione di pittura estremamente realistica, divertente e semplice da usare per adulti e piccini, che li aiuta a liberare la propria creatività. Grazie a utili strumenti, effetti e modelli pre-definiti può aiutare anche i principianti a creare il proprio capolavoro.
Le donne italiane sono le più creative nel mondo
La ricerca condotta da Microsoft evidenzia in maniera chiara e inequivocabile la mancanza di uno sbocco creativo tra gli intervistati. Nel mondo sono gli italiani a sentire maggiormente questa esigenza (88,3%), seguiti dagli americani (87%) e dai tedeschi (77%). La mancanza di tempo e il timore di non sentirsi abbastanza talentuosi sono i maggiori deterrenti per gli abitanti del Bel Paese ad esprimere la propria creatività (rispettivamente per il 38,8% e il 31,5%).
Analogamente al responso degli altri cittadini del mondo intervistati, anche in Italia la creatività emerge come caratteristica peculiare delle donne (73%), anche se in percentuale minore rispetto alle vicine tedesche (81%) e francesi (79%), elette anche dagli uomini vere campionesse di creatività.
Se si escludono la cucina (50,1%) e il lavoro (39,3%) – due attività “obbligate” della quotidianità di ciascuno – gli italiani si sentono creativi nell’ambito del disegno (28.8%) e il 30,2% ammette che se avesse a disposizione 15 minuti extra per fare qualcosa di creativo si dedicherebbe proprio a questa attività.
I genitori chiedono strumenti per dar sfogo all’estro dei figli
Tuttavia, la mancanza di uno sbocco creativo sembra non essere solo un problema relegato alla sfera adulta. Infatti, quasi un terzo degli intervistati (26,7%) crede che al giorno d’oggi i più piccoli non dispongano delle risorse necessarie per esprimere appieno i propri talenti creativi. Quasi all’unanimità (94%) gli italiani vorrebbero avere a disposizione strumenti per sviluppare maggiormente la creatività dei propri figli, ritenendo adolescenti e teen (rispettivamente 57,2% e 23,6%) maggiormente ricettivi nell’esplorazione delle loro passioni e abilità. Tra le modalità più apprezzate dai genitori nostrani per stimolare i figli in ambito creativo spiccano il disegnare insieme (18,2%) e il frequentare “templi creativi”, quali musei, mostre e teatri (17,9%). Tuttavia, queste attività risultano troppo dispendiose in termini di tempo per oltre la metà degli intervistati (53,8%) e troppo costose per oltre un quarto di loro (25,2%).
La tecnologia è la soluzione
In questo contesto, gli italiani credono che la tecnologia e le applicazioni interattive creative e artistiche rappresentino un aiuto concreto a ispirare i più piccoli, sia rendendo l’apprendimento divertente e disponibile ovunque si trovino (33,7%), sia motivandoli a dare il meglio in situazioni originali e ludiche (28,3%).
I device preferiti dagli utenti italiani per disegnare in maniera “tech” e innovativa sono i PC (44,7%) e i tablet (36,5%). Al tempo stesso, già il 36,6% degli intervistati ammette di utilizzare spesso un device di ultima generazione (tablet o PC) per sviluppare un progetto creativo.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

IBM annuncia l’avvio del programma P-Tech

P-Tech ai blocchi di partenza in quattro scuole secondarie a Taranto, con il coinvolgimento del …

Lascia un commento

Oppure