Home / Stile di vita universitario / Condannato studente per favoreggiamento alla prostituzione

Condannato studente per favoreggiamento alla prostituzione

La giovane brasiliana si tradisce
La straniera per 3 mesi si era prostituita a casa dell’allora 26enne studente di ingegneria, in un appartamento nel centro di Cremona dove avvenivano incontri a luci rosse.
Tutto è iniziato in Brasile dove la compagna dello studente riesce a convincere la giovane brasiliana madre di due figli – Maria – a tornare in Italia con lei dove le avrebbe trovato un lavoro come badante o come baby sitter: Maria, povera e con due figli da sfamare accetta e arriva in Italia nella casa di Francesco Spelta, lo studente.
Da qui partono le due versioni: Maria asseriva di essere stata costretta a prosituirsi con minacce e violenze, la coppia negava. Ora la verità, Maria avrebbe acconsentito liberamente e si sarebbe ‘data’ senza riserve. Crolla l’imputazione per i due ma rimane in piedi il favoreggiamento alla prostituzione.
 

Potrebbe interessarti

Guarda anche

IBM annuncia l’avvio del programma P-Tech

P-Tech ai blocchi di partenza in quattro scuole secondarie a Taranto, con il coinvolgimento del …

Lascia un commento

Oppure