Home / Università / Seconda edizione del premio Federmanager Torino assegnate le borse di studio a tre neolaureati

Seconda edizione del premio Federmanager Torino assegnate le borse di studio a tre neolaureati

La consegna si svolgerà il 6 novembre alle ore 18 presso la sede dell’Associazione
Anche quest’anno Federmanager Torino, l’Associazione che rappresenta dirigenti, quadri apicali e professional delle aziende industriali, ha istituito un Premio rivolto a neolaureati a Torino in Economia e in Ingegneria gestionale.
In palio per gli aspiranti dirigenti Borse di Studio che premiano la qualità delle loro tesi di laurea e l’interesse dell’argomento trattato per la categoria dei manager.
La cerimonia di consegna del Premio Federmanager Torino si terrà il 6 novembre 2012 alle ore 18.00 presso la sede di Federmanager Torino, in via San Francesco da Paola 20.
Sono stati decretati i seguenti vincitori: per la Laurea specialistica in Ingegneria Gestionale ex equo Valentina Borriello con la tesi “Logistica come driver strategico del settore moda” e Michele Porporato con la tesi “Strategie di Customer Care e di Creazione di Valore nel settore della Telefonia Mobile: il caso Ennova”, mentre per la Laurea specialistica Magistrale della Facoltà di Economia Andrea Romeo con la tesi “ABM e Distribuzione Alternativa dei Rendimenti: analisi e risultati” in Metodi e Modelli di Simulazione.
Hanno composto la commissione esaminatrice: Renato Cuselli, Presidente Federmanager Torino; Luigi Pignatelli, membro di Giunta Federmanger; il Professor Sergio Rossetto, Preside della IV Facoltà di Ingegneria e la Prof.ssa Giovanna Nicodano, docente ad Economia ed al Real Collegio Carlo Alberto.
Soddisfatto per l’aumento delle candidature e per la qualità delle tesi presentate l’ingegner Pignatelli: “I lavori che abbiamo esaminato sono accurati e approfonditi e forniscono molti spunti interessanti. Tra le tematiche più ricorrenti, si osserva un orientamento a studi chea pprofondiscono la simulazione di contesti complessi con l’uso di agenti. L’augurio è – conclude Pignatelli – che questo Premio si consolidi sempre più come uno strumento che dà sostanza a valori come il merito e la conoscenza”.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Aiutare le università ad usufruire dei contenuti educativi online in risposta al coronavirus

Le parole di Jeff Maggioncalda, CEO di Coursera, che spiegano l’iniziativa globale per assistere le …

Lascia un commento

Oppure