Home / Università / Fiat tende un mano a studenti e ambiente

Fiat tende un mano a studenti e ambiente

Fiat lancia il programma Fiat likes U per aiutare gli studenti nel muoversi in città con un occhio all’ambiente.
La casa torinese offre un servizio di car sharing gratuito e allo studente, che si rivelerà il migliore sotto il profilo della guida eco-compatibile, sarà data la possibilità di estendere il programma fino a un mese La Fiat offre un’ampia scelta riguardo ai modelli, dalla Panda alla 500 L, e nelle città dove sarà attivo questo programma di car sharing, le vetture Fiat dedicate potranno circolare e parcheggiare gratis.
Saranno 8 su 80, dunque, gli atenei invitati a partecipare a questa nuova idea torinese, per un totale di 280.000 studenti. Per prenotarsi è sufficiente accedere al sito www. fiat. it/likesu, quindi ritirare la vettura negli spazi riservati accanto all’ateneo di appartenenza, riconsegnandola dopo le 24 ore previste dal regolamento.
Il servizio sarà disponibile fino al 15 dicembre al Politecnico di Torino e alla LUISS di Roma, dal 15 gennaio al 15 aprile alla Cattolica di Milano e all’ateneo di Salerno, dal primo maggio al 31 luglio alle università di Parma e Cosenza e, dal 15 settembre al 15 dicembre, presso gli atenei di Pisa e Catania. La Fiat non offre solo auto ma anche concreto supporto allo studio. Sarà infatti premiato il miglior gestore del programma Car Sharing in ciascun ateneo (con 2.000 euro), verranno erogate 8 borse di studio in base al merito accademico da 5.000 euro, oltre a 8 stage in Fiat e 8 lezioni di designer del gruppo torinese.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Aiutare le università ad usufruire dei contenuti educativi online in risposta al coronavirus

Le parole di Jeff Maggioncalda, CEO di Coursera, che spiegano l’iniziativa globale per assistere le …

Lascia un commento

Oppure