Inchiesta Last Bet: deferiti Conte e Bonucci per omessa denuncia

La Procura federale ha deferito alla Commissione Disciplinare 13 società e 44 tesserati
La classifica della prossima Serie A potrebbe subire degli sconvolgimenti ancora prima che si scenda in campo. La Procura federale ha deferito numerose società sia del massimo campionato che di serie minori.
Sampdoria e Torino sono state deferite per responsabilità oggettiva e presunta. La squadra genovese è stata rinviata a giudizio per il presunto illecito sportivo commesso dal proprio ex tesserato Stefano Guberti nella partita Bari-Sampdoria 0-1 del 23 aprile 2011, mentre la squadra di Urbano Cairo dovrà rispondere per l’illecito contestato all’ex tesserato Alessandro Pellicori per la gara Siena-Torino 2-2 del 7 maggio 2011. Ad entrambe le società potrebbero essere assegnati dei punti di penalizzazione.
L’Udinese è stata deferita per responsabilità oggettiva per l’omessa denuncia contestata all’ex tesserato Simone Pepe in relazione alla partita Udinese-Bari 3-3 del 9 maggio 2010, insieme a Bologna e Siena.    Problemi anche in casa Juventus dove Il difensore Leonardo Bonucci è stato deferito dalla Procura federale della Figc per illecito sportivo riguardante il periodo in cui militava nel Bari. Stessa accusa anche per Daniele Portanova e Andrea Masiello, suoi compagni nella squadra pugliese, e per Marco Di Vaio, all’epoca tesserato per il Bologna e ora ai Montreal Impact. Deferito anche l’attuale allenatore della Juventus, Antonio Conte, per non aver denunciato la presunta combine riguardante la partita Novara-Siena, del 1° maggio 2011. Rischia una squalifica di sei mesi

Potrebbe interessarti

Guarda anche

EasyPark: parcheggiare con l'app è il new normal

EasyPark: parcheggiare con l’app è il new normal

Record EasyPark in Italia: sono 500 le città grandi, medie e piccole, da nord a …

Lascia un commento

Oppure