Facchino e ingegnere le occupazioni di moda

In tempo di crisi ecco le professioni che ‘tirano’.
Quali lavori hanno offerto maggiori sbocchi professionali nell’anno 2011?
Secondo uno studio effettuato dall’Ufficio studi della Cgia di Mestre su dati Istat i lavori più in voga nel corso dello scorso anno sono stati tra i colletti bianchi gli ingegneri, gli addetti alla segreteria e i cassieri di banche ed assicurazioni; tra i colletti blu gli addetti alla pulizia, i facchini e gli autisti.
Lo studio è stato svolto per calcolare il tasso di crescita degli ambiti professionali: queste infatti sono le professioni che hanno offerto un maggior sbocco professionale.
Oltre a questi anche altri lavori sono stati tra i più quotati: gestione e controllo delle aziende private, spedizionieri, agenti di commercio/pubblicità, ragionieri contabili, macellai, panettieri, pastai e gelatai. Buono anche per gli installatori di impianti elettrici ed elettromeccanici, riparatori di apparecchiature informatiche, meccanici, frigoristi, montatori di apparecchi e macchine industriali.
Per finire la ricerca evidenzia che oltre 45.000 posti lavoro nel 2011 sono rimasti inevasi.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Il nuovo Master in Educazione permanente e scuole aperte all’Università di Udine

Università di Udine presenta nuovo Master di I livello in Educazione permanente e scuole aperte. Trenta …

Lascia un commento

Oppure