Home / Tempo Libero / La ricerca di DoveCoviene analizza l’estate degli italiani
La ricerca di DoveCoviene analizza l'estate degli italiani

La ricerca di DoveCoviene analizza l’estate degli italiani

DoveCoviene, piattaforma leader di drive to store e shopper marketing, ha realizzato un sondaggio per capire come si comporteranno gli italiani nei confronti delle vacanze estive

L’estate, la stagione più attesa dell’anno, sta entrando nel vivo con sole, mare e vacanze! Ma che cosa ne pensano gli Italiani? DoveConviene, la piattaforma leader di drive to store e shopper marketing, che guida nel percorso di acquisto fisico 30 milioni di shopper nel mondo, ha realizzato un sondaggio a riguardo.

GLI ITALIANI PENSANO A MARE, RELAX E FERIE

Se si pensa all’estate la prima associazione che viene in mente agli italiani è quella con il mare (34%), perché si sa questa stagione per antonomasia lo richiama insieme a spiagge e sole. Al secondo posto si posiziona l’associazione con le tanto desiderate ferie e con la pausa dal lavoro (20%) così come la necessità di relax (16%). Qualche pensiero anche verso le serate all’aria aperta (13%) da trascorrere con gli amici e verso il maggiore tempo disponibile da poter condividere con la famiglia (10%). Quello che è certo, inoltre, è che non si rinuncerebbe mai a un po’ di riposo (56%) così come all’abbronzatura (18%).

VACANZE SICURE PER QUASI LA METÀ DEGLI INTERVISTATI. E L’ITALIA SVETTA SUL PODIO DELLE METE

Se nel 2017 il 50% degli italiani aveva dichiarato di andare sicuramente in vacanza quest’estate la percentuale cala leggermente al 45%. Ma a calare è anche la percentuale di chi resterà a casa (19%) contro il 23% del 2017. Aumentano invece gli indecisi (36%). Noti per le prenotazioni dell’ultimo minuto gli italiani per il 2018 sembrano però spaccarsi: se il 51% deciderà all’ultimo rischiando di spendere molto di più, il 49% preferisce invece pianificare. C’è chi lo ha già fatto da diversi mesi (33%) o chi lo sta facendo in questo momento per poi poter prenotare il viaggio (16%).

Nella classifica delle destinazioni i posti di mare in Italia si guadagnano il primo posto assoluto (70%). Seguono con grande distacco le mete marittime all’estero (10%) e le città europee (9%). In ultima posizione invece tutti i luoghi esotici dall’altra parte del mondo (4%), dato in linea con i trend del 2017.

Le vacanze saranno trascorse principalmente con la propria famiglia (60%) o in coppia (26%). Le passerà con gli amici solo il 9% degli italiani, mentre un 5% andrà in ferie da solo.

ANCHE PER L’ESTATE 2018 LA GESTIONE DEL BUDGET SARÀ ATTENTA

Le vacanze degli italiani saranno di media durata: si concederà almeno una settimana il 34% degli italiani, tra i sette e i dieci giorni il 22%. Il 23% prevede invece una vacanza breve con meno di cinque giorni. Ma ci sono anche i più fortunati che potranno permettersi circa due settimane (13%) o anche più di due settimane (8%). Il budget previsto continua a essere però contenuto come per il 2017: il 39% prevede una spesa tra i 500 e i 1.000 euro, il 36% prevede di spendere anche meno di 500 euro. Un 20% invece stima di avere a disposizione un budget tra i 1.000 e i 2.500 euro. Solo il 5% è disposto a vacanze di extra lusso con un budget di oltre 2.500 euro.

LARGO AL FASHION, MA SOLO DOPO AVER CONSULTATO LE OFFERTE. SOLO IL 2% ACQUISTA D’IMPULSO

Tra gli acquisti estivi preferiti dagli italiani, ci sono l’abbigliamento, i costumi, le scarpe e gli accessori (50%). Sul podio degli item imperdibili anche i week end fuori porta per spezzare l’estate e la prenotazione di viaggi o break per l’autunno (13%) così come l’interesse verso altre esperienze quali gli aperitivi e le cene fuori (11%). In classifica anche le creme solari e la cosmetica in generale (7%) o l’elettronica per essere sul pezzo anche in spiaggia (4%). Dalla ricerca emerge inoltre che gli Italiani preferiscono in assoluto consultare le offerte prima di acquistare (69%). Mentre un 29% dichiara di consultarle ma che ciò dipende dalla tipologia degli articoli. Tra i mezzi per consultare le offerte siti e app (72%) o social media (10%). Solo l’11% si affida ai vecchi cataloghi. Solo il 2% invece asserisce di acquistare d’impulso.

Alla survey, lanciata da DoveConviene, hanno partecipato oltre 2.000 maggiorenni, distribuiti in tutta Italia: Nord (40%), Sud (40%) e Centro (20%). Il campione è rappresentato in prevalenza da utenti donne (75%) rispetto agli uomini (25%) e ha coinvolto principalmente le fasce 41-60 (38%) e 36-40 (22%) seguite dalla fascia 31-35 (18%) e dalla fascia 26-30 (13%).

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Oscar della Vendita 2018

Oscar della Vendita 2018

Oscar della Vendita: alla seconda edizione del premio di Univendita i rappresentanti di nove aziende …

Lascia un commento

Oppure