Home / Tempo Libero / I laboratori “FuoriClasse”: una partnership fra le ludoteche YOUNGO eFocus Junior

I laboratori “FuoriClasse”: una partnership fra le ludoteche YOUNGO eFocus Junior

I laboratori FuoriClasse, curati da Focus Junior, sono incentrati su robotica, corpo umano e creatività e saranno condotti da un robot

I laboratori “FuoriClasse”: una partnership fra le ludoteche YOUNGO eFocus Junior

Iniziano il 28 luglio i laboratori gratuiti “Fuoriclasse”, rivolti a bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni. Un progetto che nasce da una partnership tra YOUNGO, il marchio di ludoteche del gruppo Dedem Spa che fa dell’edutainment la sua filosofia, eFocus Junior, il brand del Gruppo Mondadori pensato per soddisfare la curiosità di bambini e ragazzi dagli 8 ai 13 anni.

I “Laboratori FuoriClasse”, stimolanti attività didattiche organizzate secondo il format YOUNGO e i cui contenuti sono stati curati da Focus Junior, si svolgeranno dal 28 luglio fino al 5 agosto nella piazza centrale del Centro Commerciale Città Fiera di Udine e saranno condotte da un docente d’eccezione, il robot Pepper.

Robotica, corpo umano e creatività sono i temi delle tre attività: una dedicata alla mano per far comprendere ai giovani apprendisti, tramite la costruzione di una mano robotica, il funzionamento delle articolazioni umane; una incentrata sulla respirazione, con Pepper in persona a illustrare i segreti di questa azione fondamentale per la vita e il funzionamento dell’apparato respiratorio; una con protagonista l’antica arte giapponese degli origami, che metterà alla prova la creatività di Pepper e dei suoi alunni.

“Questi laboratori – commenta Roberto Folgori, Consigliere di Amministrazione del gruppo Dedem Spa e Presidente Commissione Sviluppo Retail CNCC – esplicitano molto bene il format YOUNGO. Una ludoteca che è molto di più di una ludoteca, uno spazio per bambini e famiglie improntato all’edutainment, dove i capisaldi della pedagogia si fondono con le ultime tendenze di gioco, creando un luogo in cui piccoli e grandi possano vivere un’esperienza indimenticabile. Tendenza – continua Folgori – del tutto in linea, come ribadito nel corso dell’ultimo Retailer day – l’appuntamento annuale del Consiglio nazionale dei centri commerciali -, con quella globale dei Centri commerciali, un’ industria che registra circa 2 miliardi di presenze e 3 miliardi di ore trascorse all’anno. Per dare lunga e florida vita al retail bisogna capire che al cliente non basta vendere un prodotto, bisogna offrire un’esperienza”.

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Oscar della Vendita 2018

Oscar della Vendita 2018

Oscar della Vendita: alla seconda edizione del premio di Univendita i rappresentanti di nove aziende …

Lascia un commento

Oppure