Home / Stile di vita universitario / Il Pagante, il successo di “Fuori corso”. L’intervista
Il Pagante, il nuovo successo è "Fuori corso"

Il Pagante, il successo di “Fuori corso”. L’intervista

Il Pagante con la sua abituale ironia descrivere la realtà degli studenti universitari fuori corso. Ne è nato un brano che è un successo da più di 3 milioni di visualizzazioni su YouTube

Ci sono anche Baby K e Shade e altri volti noti della tv nel video di “Fuori corso”, il successo più recente di Il Pagante, tratto dall’album “Entro in pass”.

Con l’ironia scanzonata che contraddistingue le sue canzoni, Il Pagante ha passato sotto la lente di ingrandimento un’altra figura-tipo dei ragazzi di oggi: quella dello studente fuori corsi, spesso fuori sede.

Il Pagante: l’intervista

[Stanno per prendere un aereo. Il tempo è limitato ma di una canzone come “Fuori corso” non si può non parlare su Universitari, quindi abbiamo fatto alcune domande al volo (letteralmente!) a Il Pagante sul loro nuovo singolo].

Avete colpito con la vostra ironia anche i fuori corso.
Era nell’aria, prima o poi sarebbe accaduto.

Con questo brano volevate sottolineare la situazione di ‘parcheggio’ in cui tanti studenti si ritrovano nel corso degli studi?
Noi tre non frequentiamo l’università, quindi descriviamo quello che vediamo in ambito milanese avendo ovviamente diversi amici che sono studenti. Qui ci sono tante distrazioni, la nighlife e non solo; per questo capita che gli studenti si perdano e vadano fuori corso. Chi finanzia le carriere scolastiche sono i genitori ed è giusto far capire che chi si ritrova non in regola con gli esami è come fosse parcheggiato all’università.

L’ispirazione maggiore vi viene da Milano o dal contesto urbano? Le vostre canzoni sarebbero diverse se viveste in un’altra città?
Noi viviamo a Milano, quindi attingiamo a questa realtà che è centrale per tante cose: da qui passano la moda e le mode, anzi veramente ci passa tutto. Milano ci aiuta a riceve prima queste situazioni che poi noi mettiamo nelle canzoni. Difficilmente chi vive altrove potrebbe farlo prima di noi.

Il video di “Fuori corso” ha superato i 3 milioni di visualizzazioni.
Le nostre canzoni hanno potenza virale nei video e portano un messaggio originale. Le nostre potenzialità canore non sono quelle di artisti che vanno a Sanremo o altre realtà, ma noi abbiamo una buona dose di creatività e questo conta.

A proposito sempre del video, l’avete girato in un paio di atenei milanesi.
Gli esterni in Bocconi, gli interni in Statale. Abbiamo creato un evento apposito fuori dalla Bocconi ed era presente tanta gente. Abbiamo ricreato una silent disco, ed è la scena che si vede nel video.

I vostri prossimi impegni quali sono?
Stiamo lavorando su nuove canzoni, speriamo di riuscire a presentare qualcosa già prima dell’estate.

Anticipazioni?
Nessuna. Ascolterete.

Il Pagante: guarda il video di “Fuori corso”

 

 

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Jova Beach Party, Jovanotti fa festa in spiaggia la prossima estate

Arriva Jova Beach Party, l’ultima pazza idea di Lorenzo Jovanotti: una giornata (e una nottata) …

Lascia un commento

Oppure