Home / Stile di vita universitario / Da Epson il progetto Digimparando 2014 per una scuola all’avanguardia

Da Epson il progetto Digimparando 2014 per una scuola all’avanguardia

Prosegue l’iniziativa Epson, che fa parte del progetto europeo E-skills for jobs, per arricchire le nuove generazioni con le competenze digitali

Con la consegna delle apparecchiature (videoproiettori interattivi e document camera), e la relativa fase di formazione, alla prima delle scuole italiane che faranno parte della nuova edizione di Digimparando, è partita la fase preparatoria del progetto di promozione e alfabetizzazione tecnologica delle scuole condotta da Epson Italia che rinnova così il suo impegno a coinvolgere studenti e insegnanti nell’utilizzo diretto e attivo della tecnologia, dando loro una formazione digitale.

E’ questo un primo passo anche verso l’attivazione della partecipazione a “E-skills for jobs”, la campagna sulla formazione digitale avviata dalla Commissione Europea e coordinata in Italia da Anitec, che ha lo scopo di sensibilizzare gli Stati Membri sul tema delle competenze digitali, in favore della crescita quantitativa e qualitativa dell’occupazione; Epson Italia predisporrà un piano che prevede la fornitura di apparecchiature e la formazione, a quelle scuole che, perché periferiche o svantaggiate, non hanno ancora potuto dotarsi delle più moderne tecnologie informatiche a supporto della didattica.

“Il nostro impegno – ha dichiarato Carla Conca, Business Manager Visual Instruments di Epson Italia – è rendere la scuola italiana sempre più aggiornata a livello multimediale e informatico. Le competenze digitali sono ormai una base imprescindibile per tutti e il mondo dell’istruzione in questo modo ha la possibilità di formare meglio i futuri professionisti.”

Con gli strumenti digitali l’apprendimento si trasforma in un’esperienza condivisa, interattiva, coinvolgente, creativa e divertente.

Lo dicono gli insegnanti della scuola primaria di Villanova, in provincia di Monza, che ha cinque classi, spazi limitati sia per il lavoro in classe sia per i laboratori, ed è stata scelta per i programmi presentati nell’utilizzo delle tecnologie interattive. Alla scuola di Villanova, plesso dell’I.C. Comprensivo di Bernareggio, sono stati forniti 5 videoproiettori interattivi EB-485Wi, completi di Control e Connection Box e 5 Visual Presenter per la proiezione di oggetti o riprese particolari, ad esempio, da microscopio, come è possibile vedere nella fotografia a lato.

“Epson – hanno dichiarato gli insegnanti – ci dà la possibilità di aprire una finestra sul mondo digitale utilizzando strumenti multimediali e multisensoriali, trasformando così l’apprendimento in un’esperienza condivisa e allo stesso tempo interattiva, coinvolgente, creativa e divertente. Questo avviene tanto nelle attività laboratoriali come gli origami digitali, in cui i bambini realizzano un prodotto finale mediante l’utilizzo di document camera, proiettore e lavagna, quanto nello studio di una materia classica come le scienze, dove potremo documentare la crescita di una piantina, grazie ad una funzione specifica integrata nella document camera.”

I contributi che le apparecchiature Epson forniscono agli studenti trovano riscontro nello sviluppo delle abilità fondamentali del linguaggio, della lettura, della scrittura, del calcolo; il coinvolgimento diretto dei ragazzi nell’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) per lo svolgimento dei programmi scolastici consente loro di maturare pensiero critico, creatività, iniziativa, capacità di risolvere i problemi, valutazione dei rischi e assunzione delle decisioni, cioè quella serie di competenze fondamentali e capacità personali che al giorno d’oggi sono sempre più richieste ai giovani che fanno il loro ingresso nel mondo del lavoro.

Con Digimparando la tecnologia va a scuola

Digimparando è l’iniziativa di Epson Italia nata nel 2012 e rivolta agli istituti selezionati quell’anno per il progetto [email protected], lanciato dal Ministero Istruzione Università e Ricerca (MIUR). Obiettivo di Digimparando è stato di coinvolgere studenti e insegnanti, in maniera diretta e attiva, nell’utilizzo dei prodotti che gli istituti avevano ricevuto per l’attuazione dei progetti [email protected] Con la prima fase, Digimparando ha portato un supporto tecnologico a 360° in 18 scuole, supportando 30 diversi progetti.

 

Potrebbe interessarti

Guarda anche

Piovono cover di “Rolls Royce” sul web

Piovono cover di “Rolls Royce” sul web

Tantissime le versioni di “Rolls Royce” che hanno invaso il web nelle ultime ore. A realizzarle …

Lascia un commento

Oppure