Home / Università / Bicocca, immatricolazioni +2%. Bene Scienze dove aumentano le donne
bbetween bicocca

Bicocca, immatricolazioni +2%. Bene Scienze dove aumentano le donne

In aumento gli immatricolati all’Università di Milano-Bicocca, in particolare gli studenti che scelgono i corsi di scienze. Tra questi sempre più ragazze. In crescita i nuovi iscritti che provengono da un’altra regione: 10 per cento in più rispetto allo scorso anno

Più 2 per cento, dai 6.262 del 2013 ai 6.391 di quest’anno. È l’incremento dei nuovi studenti che si sono iscritti a un corso di laurea (di durata triennale) all’Università di Milano-Bicocca. Crescita che si impenna al 19 per cento se si considerano i soli corsi di laurea dell’area scientifica ad accesso libero (da 538 a 642).

Tra questi ultimi l’incremento più consistente si registra a Fisica, con un più 35 per cento di iscritti al primo anno (da 161 a 218), Scienza dei materiali con più 16 per cento (da 144 a 166), Scienze e tecnologie geologiche con più 12 per cento (da 127 a 142). In leggero incremento anche la triennale in Matematica. L’aumento dei nuovi iscritti ai corsi scientifici è contrassegnato in particolare dalle studentesse che scelgono la formazione scientifica: sono il 36.4 per cento contro il 29.8 dell’anno scorso.

È significativo considerare che da quest’anno all’Università di Milano-Bicocca sono ad accesso programmato, il cosiddetto “numero chiuso”, 23 corsi di laurea triennale su 32 e 3 corsi di laurea magistrale a ciclo unico su 4. Già ai test di settembre si è registrata una crescita della “competizione” su ogni singolo posto: su 6.578 posti i candidati sono stati 17.679, in media 2.7 candidati per posto con un incremento del 12.5 per cento rispetto all’anno scorso.

Per quanto riguarda le caratteristiche dei nuovi immatricolati, le femmine sono il 56.8 per cento, stabili rispetto allo scorso anno, mentre aumento i nuovi iscritti provenienti da un’altra regione: 14.3 per cento contro il 12.9 per cento dello scorso anno (una crescita relativa del 10 per cento).

«Questi dati – dice il rettore Cristina Messa – confermano che la scelta di sostenere e premiare l’impegno, con l’introduzione dei crediti di merito, e il diritto allo studio, con il finanziamento di tutte le borse di studio regionali per gli aventi diritto, incoraggia i giovani a investire sulla formazione universitaria. Che è il nostro obiettivo. Con i nuovi servizi e le iniziative che abbiamo avviato per gli studenti puntiamo a ridurre gli abbandoni e aumentare i percorsi conclusi nei tempi. Penso sia molto positivo l’incremento dei corsi di laurea di scienze, in controtendenza rispetto all’andamento nazionale degli ultimi anni. E, in modo particolare, spero si confermi anche in futuro l’aumento delle studentesse fra gli iscritti a questi corsi: la formazione scientifica è un orizzonte ricco di opportunità personali e professionali per le giovani donne».

Bicocca per gli studenti

A partire da gennaio 2014 è stato lanciato un piano di iniziative a favore degli studenti chiamato “Bicocca per gli studenti” grazie al quale sono stati introdotti i crediti di merito (incentivi economici per gli studenti meritevoli), le borse di studio di Ateneo a importi differenziati in base alla distanza di provenienza degli studenti, i corsi di inglese con certificazione linguistica, l’iscrizione a crediti per gli studenti lavoratori, le agevolazioni per l’acquisto dei libri, la riduzione da 50 a 10 euro della tassa di iscrizione ai test d’ingresso, il potenziamento dei servizi di job placement, i corsi di preparazione gratuita per il test obbligatorio di lingua inglese.

Inoltre, a partire da quest’anno accademico l’Università di Milano-Bicocca garantisce con un investimento di 1.800.000 euro la copertura totale delle borse di studio per gli studenti idonei ma non beneficiari di una delle borse del CIDiS (il Consorzio interuniversitario per il diritto allo studio).

 

 

Potrebbe interessarti

Guarda anche

LIUC presenta il nuovo corso Family Business Management

LIUC presenta il nuovo corso Family Business Management

LIUC – Università Cattaneo propone per il nuovo anno accademico il corso Family Business Management, dedicato …

Lascia un commento

Oppure