Home / Stile di vita universitario / Donne di ieri e di oggi: in una fotografia, i loro gesti

Donne di ieri e di oggi: in una fotografia, i loro gesti

L’Università di Milano-Bicocca e Farmaceutici Dottor Ciccarelli-Cera di Cupra premiano i vincitori del concorso fotografico “Gesti delle donne: modi di essere al femminile attraverso le generazioni”, realizzato per raccontare i gesti che meglio rappresentano le donne italiane. Le foto diventeranno un e-book e una mostra aperta fino al 13 dicembre 2013

Un concorso fotografico, una mostra e un e-book. Sono i “vertici” del progetto “Gesti delle donne: modi di essere al femminile attraverso le generazioni”, realizzato dal Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano-Bicocca su commissione dell’Azienda Farmaceutici Dottor Ciccarelli-Cera di Cupra per raccontare attraverso le immagini le donne italiane di ieri e di oggi, presentato questa mattina all’Università di Milano-Bicocca.

Gli studenti vincitori dei primi tre premi del concorso fotografico sono Monica Lutzo, studentessa del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, con le tre foto “Un solo gesto, diversi percorsi per più significati” (scarica la foto 1, scarica la foto 2, scarica la foto 3), Daniela Raccagni, studentessa del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, con la foto “Il lavoro rende liberi” (scarica la fotoe Antonia Breglia, studentessa del Dipartimento di Scienze Economiche e aziendali e diritto per l’Economia, con la foto “L’orgoglio di una donna” (scarica la foto).

Il concorso ha coinvolto gli studenti e le studentesse dei diversi Dipartimenti dell’Ateneo milanese, che hanno immortalato nelle fotografie e nei commenti i gesti delle donne nella loro quotidianità, a partire dall’ambito familiare, per raccontare i diversi modi di essere al femminile attraverso le generazioni, con una particolare attenzione agli elementi di continuità e di differenza rispetto al passato. Un’apposita commissione ha selezionato in tutto i cinquanta lavori più meritevoli, che hanno ricevuto un premio in denaro del valore totale di diecimila euro.

Tra tutte le foto pervenute, ottanta sono state raccolte e commentate in un e-book, curato da Carla Facchini, direttore del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Carmen Leccardi, direttore del Centro Interdipartimentale per lo Studio dei Problemi di Genere ABCD e professore ordinario di Sociologia della Cultura ed Elisabetta Ruspini, professore associato di Sociologia e Coordinatore della sezione AIS – Associazione Italiana di Sociologia – ‘Studi di genere’.

Gli ottanta scatti, che hanno colto e valorizzato i gesti delle donne nella vita di tutti i giorni e testimoniano la ricchezza delle identità femminili presenti nel nostro Paese, verranno esposti in una mostra aperta al pubblico presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, nell’atrio del terzo piano dell’edificio U7, in piazza dell’Ateneo Nuovo, 1 fino al 13 dicembre 2013.

«Si è trattato di utilizzare la metodologia di ricerca della Sociologia visuale – spiega Carla Facchini -, che in Italia non è molto diffusa, ma che, invece, appare di estremo rilievo per cogliere le raffigurazioni che i soggetti hanno dei temi proposti. Tra l’altro all’interno del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale abbiamo un laboratorio dedicato alla Ricerca Visuale, che si occupa proprio di indagini di questo tipo. Per questo progetto, inoltre, si è chiesto ai partecipanti al concorso di commentare le fotografie presentate, in modo che fossero essi stessi a rimarcarne il senso e la rilevanza e a permettere quindi considerazioni più articolate sul loro lavoro».

Potrebbe interessarti

Guarda anche

L'Università Bicocca rinnova l'impegno alle Maldive fino al 2030

L’Università Bicocca rinnova l’impegno alle Maldive fino al 2030

L’Università di Milano-Bicocca ha siglato l’accordo per rinnovare la sua presenza alle Maldive, attraverso il …

Lascia un commento

Oppure